Il Signore degli Anelli: Amazon Studios risponde alle Recenti Dichiarazioni sul Set della Serie TV

Il Signore degli Anelli: Amazon Studios risponde alle Recenti Dichiarazioni sul Set della Serie TV

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Dopo l'incidente avvenuto sul set della serie TV Il Signore degli Anelli con le conseguenti accuse come "posto di lavoro non sicuro", ecco che la produzione Amazon Prime Video ha voluto replicare respingendo pubblicamente queste accuse in un comunicato inviato al New Zeland Herald.

Secondo il quotidiano nazionale neozelandese almeno tre stuntman si sarebbero gravemente feriti durante la produzione della prima stagione, e in almeno due casi sarebbe stato richiesto un intervento chirurgico d'urgenza. Inoltre il rapporto sottolinea come nessuno di questi casi sia stato segnalato al regolatore per la salute e la sicurezza sul lavoro della Nuova Zelanda, WorkSafe.

La produzione della serie TV ha così risposto:
"Amazon Studios prende molto sul serio la salute, il benessere fisico ed emotivo del nostro cast e della troupe. Come priorità assoluta, il team di produzione continua a rispettare pienamente le normative governative in materia di sicurezza e protezione di WorkSafe New Zealand. Qualsiasi accusa o segnalazione sul fatto che le attività sul set non siano sicure e che non rispettino le vigenti normative sono completamente errate. I nostri set sono sicuri".

Inoltre la produzione ha anche argomentato che questo show porta con sé più acrobazie rispetto a molti spettacoli, quindi la possibilità di un incidente è maggiore. Secondo quanto riferito, viene eseguita un'analisi dei rischi in ogni sito di acrobazie, dove vi è un tasso di lesioni dello 0,068% - e quel numero è costituito principalmente da contusioni, distorsioni e stiramenti dei tessuti.

La produzione della serie TV Il Signore degli Anelli è iniziata nel gennaio 2020, con i primi due episodi diretti da J.A. Bayona. I piani iniziali prevedevano il debutto dello show a dicembre 2021, ma la pandemia ha cambiato le carte in tavola. La serie TV debutterà sulla piattaforma Amazon Prime Video.

Fonte: Bleeding Cool

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.