Gossip Girl: il Revival targato HBO ha trovato il suo Direttore

Gossip Girl: il Revival targato HBO ha trovato il suo Direttore

Scritto da:  - 

HBO Max ha di recente arricchito il suo catalogo di produzioni con nuovi titoli, e tra di loro di sicuro il revival di Gossip Girl sembra essere uno di quelli più importanti. Lo scorso anno era stato annunciato il reboot - seguito della serieThe CW, presente in Italia nella libreria di Netflix, e negli scorsi giorni è stato reso noto ufficialmente anche il nome della regista che affiancherà l'autore Josh Safran nella produzione dello show.

Karena Evans infatti dirigerà la realizzazione dei primi nuovi episodi dello show: la regista vincitrice di diversi premi nel mondo dei video musicali e televisione, firmerà l'esordio del nuovo capitolo di Gossip Girl, ambientato otto anni dopo la conclusione degli eventi del capitolo originale. Conosciuta per aver girato "In My Feelings", "I'm Upset" e "God's Plan" di Drake, oltre che aver curato campagne pubblicitarie per Nike, la Evans ha diretto il pilota della serie P-Valley di Starz e comparirà dietro la macchina da presa per un episodio della stagione 4 di Snowfall.

L'emittente statunitense ha commentato la scelta affermando che Karena Evans rappresenta la partner ideale per Safran nell'illustrare quello che sarà uno dei temi fondamentali dello show, ossia il cambiamento avvenuto nei social media, a New York e nel mondo intero durante gli otto anni trascorsi dalla messa in onda dello show originale. Lo stesso autore si è definito entusiasta di poter collaborare con una regista così appassionata, dalla visione assolutamente personale e originale, che sarà capace sicuramente di aggiungere molto a questo progetto. 

Lo show seguirà le vicende di un nuovo gruppo di studenti di Manhattan intenti, sotto la guida attenta di Gossip Girl, a raggiungere le luci della ribalta: le vicende saranno ambientate nello stesso universo della serie originale, ma si incentreranno su personaggi assolutamente nuovi e diversi.

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.