Parks and Recreation
Revenge
Z Nation
Catastrophe
Dear White People
Chicago Med
The Handmaid's Tale
Orphan Black
Escape at Dannemora
Succession
Man Seeking Woman
Life’s Too Short
Criminal Minds: Beyond Borders
Detectorists
Persons Unknown

Good Omens: Tennant e Sheen Raccontano come è stato Scelto il Cast

Good Omens: Tennant e Sheen Raccontano come è stato Scelto il Cast

Scritto da:  - 

La serie di Amazon Prime Video Good Omens coniuga due momenti storici per la TV: l'atteso adattamento cinematografico di Neil Gaiman dell'amato romanzo del 1990 di Terry Pratchett incentrato un angelo e un demone che cercano di evitare l'apocalisse, e la tanto attesa collaborazione tra Michael Sheen e David Tennant.

Dovrebbe essere chiaro a chiunque abbia guardato la serie fantasy che Sheen (Aziraphale) e Tennant (Crowley) sono riusciti perfettamente a calarsi nei rispettivi ruoli principali. Ma un po' di eccessiva cortesia ha creato qualche problema nell'assegnazione dei ruoli in Good Omens.

"Sono diventato amico di Neil alcuni anni fa, così quando ha iniziato a scrivere l'adattamento era solito mandarmi le prime versioni delle sceneggiature", ha dichiarato Sheen.

"Non riesco a ricordare come sia successo, ma penso che ci fosse una sorta di supposizione da parte mia, e da parte sua, che ognuno di noi volesse che a interpretare Crowley dovessi essere io. Ma quando ho iniziato a leggere le sceneggiature ho pensato: 'Non posso farlo. Questa non è la parte giusta per me. Non sarei in grado farlo'. Ho letto la parte di Aziraphale, ma avevo paura che Neil non volesse vedermi nei suoi panni. Neil era spaventato dalla mia volontà di interpretare Crowley e che non avrei voluto fare Aziraphale! ".

"Così abbiamo organizzato una cena in cui entrambi volevamo parlare del fatto che dovevo interpretare Aziraphale e ognuno aveva paura di dirlo all'altro", ha continuato. "E poi Neil si è buttato ha detto: 'Senti, come ti sentiresti a interpretare Aziraphale?', allora gli ho detto 'Oh, grazie a Dio! Grazie a Dio!' E poco dopo mi ha risposto: 'Voglio che David interpreti Crowley', allora ho pensato: 'Beh, non riesco a immaginare persona più adatta o qualcuno con cui potrei essere più eccitato di poter davvero recitare".

Good Omens: Tennant e Sheen Raccontano come è stato Scelto il Cast

Tennant (Broadchurch, Doctor Who, Jessica Jones) ha aggiunto: "Ero beatamente inconsapevole di tutto ciò che stava accadendo dietro le quinte. Mi è arrivata una sceneggiatura e Michael faceva già parte del progetto, e anche Douglas Mackinnon, un regista che conoscevo e con cui avevo già lavorato in passato, faceva già parte del progetto. Quindi appena ho ricevuto questo magnifico capolavoro via email da Neil Gaiman, è stato un sì facile. Ho letto i primi due script e ho detto sì prima che potessero dire che volevano qualcun altro".

La cosa fantastica per tutti è stata vedere Tennant e Sheen finalmente lavorare insieme.

"David e io avevamo lavorato in un film (Bright Young Things), ma in realtà non avevamo scene insieme", ha detto Sheen. "E penso che le probabilità di occuparci di qualcosa insieme fossero ridotte dal fatto che normalmente ci avrebbero chiamati per parti simili. Sai, la gente avrebbe scelto David e quindi, poi, non ci sarebbe stato qualcosa per me. Quindi il fatto che siamo riusciti a recitare insieme è stato qualcosa di speciale, anche prima di iniziare. Sono stato un grande fan del lavoro di David per anni e anni. E penso che abbiamo alcune somiglianze, che certamente mi hanno permesso di essere in grado di apprezzare ciò che David stava facendo. Questo l'ha reso ancora più speciale".

Naturalmente, l'esperienza portava ancora con sé le pressioni di adattamento di un famoso romanzo che ha impiegato 30 anni per arrivare sullo schermo.

"Da quando sono coinvolto in questo progetto, continuo a imparare essendo testimone di quante persone amino Good Omens", ha affermato Tennant. "Anche se è molto eccitante essere il custode di qualcosa che la gente ama così tanto, la cosa ti intimorisce un po', perchè sai di tenere tra le mani i sogni delle persone. Persone che stavano aspettando da tanto che questo romanzo facesse capolino sul piccolo schermo. Ma abbiamo Neil, quindi abbiamo una buona copertura per questo. E sebbene nell'adattamento ci siano cose che non sono nel romanzo originale, lo spirito del romanzo è assolutamente intatto".

Sheen ha aggiunto, riferendosi a Doctor Who:"Fortunatamente, David ha un buon curriculum, è già stato coinvolto in qualcosa amato da molti ed è riuscito a portarlo a un livello superiore, quindi seguo semplicemente il suo esempio".

Avete già visto questa serie? Fateci sapere la vostra opinione sulla nostra pagina Facebook! Per maggiori aggiornamenti, ricordatevi di seguire il nostro profilo Instagram!

Fonte: The Wrap

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  

Ti consigliamo anche...

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.