Emmy Awards 2018: dove vedere la Cerimonia in Italia e cosa tenere d'occhio

Emmy Awards 2018: dove vedere la Cerimonia in Italia e cosa tenere d'occhio

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Tonight is the night!
Oggi, 17 settembre, nel Microsoft Theatre di Los Angeles, si celebrerà la 70° edizione dei Primetime Emmy Awards, gli Oscar della televisione. 

Anche noi, serie-tv dipendenti del bel paese, potremo vedere la cerimonia con annesso red carpet e tifare per i nostri beniamini, ma, ahimè, ci toccherà fare nottata! 

La cerimonia infatti inizierà quando in Italia saranno circa le 2 di notte (in USA saranno le 20 nella East Coast e le 17 nella West Coast) e sarà trasmessa in diretta su Rai 4 (in replica, una puntata riassuntiva verrà mandata in onda domani alle 18.30 sempre su Rai 4). 

Quest’anno, il timone della cerimonia è stato affidato ai due comici e presentatori di Saturday Night Live, Colin Jost e Michael Che

Come al solito poi, una staffetta di attori e personaggi noti si alternerà per la proclamazione e la premiazione dei vincitori. Tra gli altri, sul palco troveremo: Kit Harrington (Game of Thrones), Rachel Brosnahan (The Marvelous Mrs. Maisel), Millie Bobby Brown (Stranger Things), Bob Odenkirk (Better Call Saul) Sandra Oh (Killing Eve).

Su Rai 4, il commento italiano spetterà ai conduttori di Caterpillar AM, Filippo Solibello e Marco Ardemagni.

Vediamo un po’ di fare il punto delle nomination nelle categorie più importanti, segnalando quali sono le serie o gli attori più in odore di vittoria e quelli per i quali tiferemo noi di Mad for Series.

Miglior dramma

Una bella lotta: The Americans, The Crown, Game of Thrones, The Handmaid’s Tale, Stranger Things, This Is Us, Westworld….Non vorrei trovarmi nei panni della Academy! 

Game of Thrones ha senza dubbio buone chances, The Crown e The Americans meriterebbero molto, ma personalmente sono pronta a scommettere su The Handmaid’s Tale, per cui faccio il tifo molto semplicemente perché è uno dei migliori prodotti televisivi di sempre. 

Emmy 2018 - The Handmaid's Tale

Migliore commedia

Le nomination: Atlanta, Barry, Black-ish, Curb your Enthusiasm, GLOW, The Marvelous Mrs. Maisel, Silicon Valley, Unbreakable Kimmy Schmidt.

Qui non ho dubbi: The Marvelous Mrs. Maisel merita l’Emmy. Però, salvo sorprese, è probabile che vincerà Atlanta. 

Emmy 2018 - La serie tv Atlanta

Migliore attrice protagonista in un dramma

Sono in lizza: Claire Foy (The Crown), Tatiana Maslany (Orphan Black), Elisabeth Moss (The Handmaid’s Tale), Sandra Oh (Killing Eve), Keri Russell (The Americans), Evan Rachel Wood (Westworld).

Anche se va ammesso che meriterebbero tutte di vincere, credo che il premio sia conteso tra Keri Russell ed Elisabeth Moss e che alla fine se lo aggiudicherà quest’ultima

Emmy 2018 - The Handmaid's Tale

Migliore attrice protagonista in una commedia

Le attrici in nomination sono: Pamela Adlon (Better Things), Rachel Brosnahan (The Marvelous Mrs. Maisel), Allison Janney (Mom), Issa Rae (Insecure), Tracee Ellis-Ross (Black-ish), Lily Tomlin (Grace and Frankie).

Sembra quasi impossibile che il premio non venga assegnato a Rachel Bronahan, già vincitrice del Golden Globe proprio per il suo ruolo come Midge Maisel.

Emmy 2018 - Rachel Bronahan

Migliore attore protagonista in un dramma

Due lotte fratricide per questo premio: Sterling K. Brown e Milo Ventimiglia (This Is Us), Ed Harris e Jeffrey Wright (Westworld), che sono nominati insieme a Matthew Rhys (The Americans) e Jason Bateman (Ozark) 

Pare probabile il secondo Emmy di fila per Sterlink K. Brown (e io ci conto!), ma il più quotato è Matthew Rhys.

Emmy 2018 - Matthew Rhys

Migliore attore protagonista in una commedia

Gli attori nominati sono: Anthony Anderson (Black-ish), Ted Danson (The Good Place), Larry David (Curb your Enthusiasm). Donald Glover (Atlanta). Bill Hader (Barry). William H. Macy (Shameless).

Per quanto riguarda questa categoria non so davvero pronunciarmi. Pare sia molto papabile Donald Glover, ma io nel dubbio tifo per il caro vecchio Frank Gallagher.

Emmy 2018 - Donald Glover

Migliore attrice non protagonista in un dramma

Ben tre attrici da The Handmaid’s Tale: Alexis Bledel, Ann Dowd e Yvonne Strahovski, nominate insieme a Millie Bobby Brown (Stranger Things), Lena Headey (Game of Thrones), Vanessa Kirby (The Crown) e Thandie Newton, (Westworld).

Per la legge dei grandi numeri (e non solo), l’Emmy dovrebbe andare a casa di The Handmaid’s Tale. Però sono molto combattuta: si tratta di uno scontro tra titani...e lungi da me fare un torto a Cersei o a Undici! Se proprio devo sbilanciarmi in un pronostico, punterei su Yvonne Strahovski.

Emmy 2018 - Migliore attrice non protagonista in un dramma

Migliore attrice non protagonista in una commedia

Le attrici in lizza: Zazie Beetz (Atlanta), Laurie Metcalf (Roseanne), Alex Borstein (The Marvelous Mrs. Maisel), Betty Gilpin (GLOW), Megan Mullally (Will & Grace), e poi Leslie Jones, Aidy Bryant e Kate McKinnon (Saturday Night Live).

A mio gusto non saprei chi scegliere tra Alex Borstein e Megan Mullally, però non so quali siano le reali possibilità di vittoria delle due. L’attrice più quotata è la comica Kate McKinnon.

Emmy 2018 - Kate McKinnon

Migliore attore non protagonista in un dramma

Matt Smith (The Crown), Nikolaj Coster-Waldau e Peter Dinklage (Game of Thrones), Joseph Fiennes (The Handmaid’s Tale), Mandy Patinkin (Homeland), David Harbour (Stranger Things).

Anche in questo caso sono davvero, davvero combattuta... David Harbour sembra essere quello da tenere d’occhio.

Emmy 2018 - David Harbour

Migliore attore non protagonista in una commedia

Brian Tyree Henry (Atlanta), Louie Anderson (Baskets), Kenan Thompson Tituss e Alec Baldwin (Saturday Night Live), Burgess (Unbreakable Kimmy Schmidt), Henry Winkler (Barry), Tony Shalhoub (The Marvelous Mrs. Maisel).

Henry Winkler, l’iconico Fonzie di Happy Days, non ha mai vinto un Emmy. Speriamo che questo sia l’anno giusto!

Emmy 2018 - Fonzie di Happy Days

Miglior miniserie e migliore attore e attrice in una miniserie

Si contendono il premio come miglior Limited Series: The Alienist, American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace, Genius: Picasso, Godless, Patrick Melrose.

Stiamo parlando di capolavori, quindi è davvero difficile fare previsioni.
The Assassination of Gianni Versace potrebbe sicuramente avere la meglio, così come il suo Darren Criss merita l’Emmy come migliore attore protagonista. Deve però vedersela con due mostri sacri: Antonio Banderas e Benedict Cumberbatch.

Alla stessa fiction potrebbero andare le statuette come migliori attrice e attore non protagonista: nelle categorie infatti la serie ha piazzato rispettivamente Penelope Cruz e Judith Light, e Ricky Martin, Edgar Ramirez e Finn Wittrock. 

Emmy 2018 - miglior miniserie

Mancano davvero pochissimo per scoprire i vincitori degli Emmy Awards di quest’anno, in bocca al lupo a tutte le serie e gli attori in nomination, e...che vinca il migliore!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.