Diavoli: Numeri da Record per l'Esordio della nuova Serie TV Sky con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey

Diavoli: Numeri da Record per l'Esordio della nuova Serie TV Sky con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey

Scritto da:  - 

Diavoli, la nuova produzione di casa Sky, è stata di recente descritta dall'attore Alessandro Borghi come una serie per tutti: la definizione deve sicuramente aver portato fortuna al progetto, che ha fatto segnare numeri da record negli scorsi giorni, già a partire dalla serata di debutto.

Venerdì 17 aprile, infatti, lo show televisivo di casa Sky ha bruciato le tappe col primo episodio che ha richiamato un pubblico medio di 637.000 spettatori, divenendo la miglior serie esordiente della scuderia dell'anno 2019/2020 e terza di sempre dopo Gomorra 4 e Catch-22. Il primo risultato lusinghiero è stato poi confermato dal secondo episodio, ed entrambi hanno fatto segnare una media complessiva di 572mila spettatori.

A sancire gli importanti numeri e il successo di pubblico è stata l'attenzione del serial a temi di stretta attualità, quali la crisi economica e i problemi del mondo del capitale. La storia infatti si concentra su Massimo Ruggero (interpretato proprio dal citato Alessandro Borghi), un trader di Londra che mira in alto e Dominic Morgan (Patrick Dempsey), CEO di una banca internazionale molto famosa: le dinamiche di questo duo sono viste alla luce di momenti difficili del mondo della finanza. Oltre ai due attori, nel cast c'è Kasia Smutniak che veste i panni della consorte di Dominic. Liberamente tratta da un'autobiografia di Guido Brera, ha già avuto una seconda stagione confermata in cui verrà affrontata tematicamente anche la pandemia del Coronavirus Covid-19.

Il mix fortunato tra drama e realtà contemporanea ha fatto si che lo show avesse una notevole presenza impattante anche sull'universo social, dove ha raggiunto il trend topic sin da subito, e a breve sarà distribuita anche all'estero - si parla di 160 paesi - tramite il circuito NBCUniversal. 

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.