Cobra Kai: Daniel LaRusso ha dimenticato la lezione più importante del Maestro Miyagi

Cobra Kai: Daniel LaRusso ha dimenticato la lezione più importante del Maestro Miyagi

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Le prime due stagioni di Cobra Kai, la serie TV sequel del celebre film "Karate Kid", inizialmente pubblicate su Youtube Premium, sono da poco approdate sulla piattaforma streaming di Netflix, rivelandosi un grandissimo successo.

Fra citazioni e easter egg, lo show, ambientato 34 anni dopo il finale della pellicola originale, riprende la storia dei due rivali Johnny Lawrence (William Zabka) e Daniel LaRusso (Ralph Macchio).

Durante la visione degli episodi, viene mostrata l'attuale situazione dei due protagonisti: mentre il pupillo del maestro Miyagi (il compianto Pat Morita) ha fatto fortuna nel mondo della vendita di automobili, l'ex esponente del dojo Cobra Kai è divenuto un fallito che occupa le giornate con lavori occasionali.

Per tentare di risollevarsi, Johnny deciderà di riaprire la vecchia palestra, fatto che riaccenderà i dolorosi ricordi e gli antichi rancori di Daniel, che tenterà quindi di ostacolarlo, andando in contrasto con una lezione del suo maestro.

Infatti nel secondo capitolo della saga, "Karate Kid II - la storia continua", in seguito alla sconfitta subita durante il torneo, John Kreese (Martin Kove), il sensei del dojo Cobra Kai, aggredisce il suo allievo, che viene però tempestivamente salvato dall'intervento di Miyagi.

Dopo aver assestato una sonora sconfitta al suo avversario, il buon maestro si rivolgerà al suo discepolo, rivelandogli un importante insegnamento: "Per un uomo che non ha il perdono nel cuore, vivere è punizione peggiore della morte".

Stando a questo, sembra proprio che Daniel non abbia fatto granché tesoro di questa fondamentale massima.

Se volete conoscere i nuovi dettagli sui prossimi episodi di Cobra Kai, vi consigliamo di leggere la nostra guida.

Fonte: Screen Rant

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.