Yellowstone: Recensione dell'Episodio Pilota e Prime Impressioni sulla Serie TV

Yellowstone: Recensione dell'Episodio Pilota e Prime Impressioni sulla Serie TV

Scritto da:  - 

Dopo circa due anni dalla prima tv originale, è arrivata anche in Italia, su Sky Atlantic, Yellowstone, la serie drammatica western ideata da Taylor Sheridan e John Linson, con protagonista Kevin Costner nei panni John Dutton, il più anziano dei Dutton, una famiglia che gestisce un ranch del Montana.

La serie è composta al momento da due stagioni (in America sono molto avanti) per un totale di 19 episodi, ma da noi è stato trasmesso solamente il primo episodio di nove del primo capitolo, a partire dallo scorso venerdì.

Daybreak

Ci troviamo di fronte ad un western dei giorni nostri, con Kevin Costner, un moderno cowboy pronto a difendere con le unghie e con i denti il ranch della sua famiglia, entrando in conflitto con l'imprenditore edile Dan Jenkins, interpretato da Danny Huston, interessato al terreno adiacente al ranch per realizzare un suo progetto edilizio. 

Tra i due litiganti, vorrebbe godere Thomas Rainwater, il presidente della riserva di Brocken Rock (interpretato da Gil Birmingham) che vorrebbe espandere il territorio della riserva sfruttando il conflitto tra John e l'imprenditore rivale.

Yellowstone: Recensione e prime impressioni sul primo episodio della serie

Da subito notiamo il forte temperamento del patriarca della famiglia Dutton, che decide di coinvolgere nella sua personale battaglia i suoi quattro figli Jamie, Beth, Lee e probabilmente il più interessanti di questi, ovvero Kayce, che a suo tempo lasciò la sua famiglia (I Dutton appunto) per vivere con moglie e figlio.

Western moderno d'autore

Yellowstone ha diversi fattori che potrebbero renderla una delle serie più interessanti del momento, a cominciare dalla classe di chi l'ha pensata e portata sul piccolo schermo.
Sheridan e socio ci propinano quella che è una vera e propria serie d'autore, lontana dalla quasi totalità delle serie che troviamo oggi sulle varie piattaforme di intrattenimento; un western urbano in chiave moderna, dove la trama si mostra interessante, i personaggi danno quel tocco in più alla narrazione, ma che non ha l'anima di un prodotto commerciale.

L'episodio pilota ha una durata eccezionale di novanta minuti, e ci vengono presentati tutti i personaggi principali, ognuno ben caratterizzato ed interessante, ma inutile dirvi che chi la fa da padrone è Kevin Costner, complice il carisma del suo personaggio.

L'ambientazione è incredibile, con i classici paesaggi di frontiera americani, nel nord ovest, in Montana, tipici dell'immaginario del western classico, che rendono la fotografia unica nel suo genere.

Questa prima puntata non mostra, probabilmente, tutte le potenzialità della serie però, e a tratti, vuoi per la lunghezza o perché non si è ancora entrati nel vivo dell'azione, può risultare pesante, a "causa" del suo ritmo lento.
Molti dialoghi e poca azione infatti, se non nel finale, dove la situazione precipita ed i nostri dovranno fare i conti con situazioni spiacevoli e che avranno delle ripercussioni in futuro.

Il pilota di Yellowstone, dunque, si presenta come un buon biglietto da visita, mostrandoci la buona qualità della serie, senza però esporsi troppo, quasi come se volesse soltanto presentare la situazione senza eccessi, senza fuochi d'artificio, concentrandosi nel definire per bene le variegate personalità dei personaggi, dicendoci cosa vedremo, e facendoci capire che l'atmosfera diventerà più scoppiettante, grazie al finale di puntata che alza i toni dell'intero episodio.

Un primo episodio di buona qualità, che ci fa capire che ci troviamo di fronte ad una serie dai tratti autoriali, ma di nicchia. Non consigliamo Yellowstone a chiunque, se non ai veri amanti del genere (western, ma in chiave moderna).

Personaggi ben caratterizzati, paesaggi maestosi, e scenari interessanti all'orizzonte per quella che potrebbe essere una delle migliori proposte di Sky Atlantic di questo 2020.

madforseries.it

3,8
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.