Vikings: la Recensione degli Episodi 6x01 e 6x02 della Serie TV targata History

Vikings: la Recensione degli Episodi 6x01 e 6x02 della Serie TV targata History

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Dopo una lunga ed estenuante attesa, è finalmente arrivata la sesta stagione di Vikings, lo show targato History, che ha incantato milioni di spettatori.

Successivamente al finale della quinta stagione che sembrava aver messo "tutti d'accordo", ma ad un prezzo elevatissimo, in questo inizio di stagione, abbiamo notato diversi cambiamenti nello show in questione.

Le prime due puntate della sesta stagione, visionate nei giorni passati, mi hanno lasciato un po' di amaro in bocca. In queste due puntate infatti, ho riscontrato diversi cambiamenti importanti nei personaggi principali (in primis il personaggio di Lagertha, interpretata dalla bellissima Katheryn Winnick) che sembrano esser stati radicalmente cambiati (anche troppo secondo me) dalle disavventure del passato. 

Prima di approfondire questo aspetto dello show però, facciamo un piccolo resoconto di questo inizio di stagione. 

Nelle prime puntate assistiamo alle prime scelte fatte da Bjorn (Alexander Ludwig) dopo la guerra con Ivar, che sembra intento a mantenere la pace e fondare la vita di Kattegat sul commercio. 

Per quanto riguarda The Boneless invece, ci viene mostrato in una specie di esilio forzato, sulla via della seta, dove farà la conoscenza di Oleg di Novgrod (Danila Kozlovsky), che dopo alcuni "test", sembrerebbe credere alla storia di Ivar.

Per evitare spoiler, ora sposteremo l'attenzione sul tema accennato sopra, ovvero le caratteristiche dei personaggi.

Lagertha

Il suo personaggio, a mio avviso risulta essere uno di quelli più colpiti dalle guerre e dalle infinite morti che ha dovuto affrontare nelle stagioni passate. Assistiamo a una Lagertha totalmente diversa da quella a cui ci avevano abituato, a partire dall'aspetto esteriore (per me totalmente errato, in quanto sembra essere diventata una brutta copia di Daenerys di Game of Thrones) fino ad arrivare al suo carattere e ai suoi obiettivi di vita. Se infatti gli obiettivi sembrano essere stati cambiati dalla innumerevoli morti e perdite (concepibile), il suo carattere è passato da "valchiria" delle Shield-maiden, che ha conquistato e ucciso tutte e persone che le sbarrano il cammino, in modo forte e fiero, a quello di una persona rassegnata alla vita e che dispensa amore nei confronti di tutti. 

Vikings: la Recensione degli Episodi 6x01 e 6x02 della Serie TV targata History

Cambiamento questo, che a mio parere, è del tutto fuori luogo, in quanto ha spezzato le ali di una dei personaggi principali sin dalla prima stagione. Che vogliano farla vedere in questo stato per prepararci alla sua dipartita?

Bjorn

Anche nel caso di Bjorn, stiamo parlando di un personaggio che abbiamo visto crescere e strutturarsi nel corso delle passate stagioni, che hanno messo in risalto la sua forza fisica e caratteriale, che gli sono valse il soprannome di Bjorn Ironside. Nell'inizio della sesta infatti, viene svuotato del suo temperamento irrurento e forte, per trasformarlo in un personaggio misericordioso e che non è neanche in grado di fare una scelta concreta. Che questo cambiamento sia dovuto al peso della corona? Sicuramente questo avrà influenzato, ma secondo me abbiamo comunque assistito a un cambiamento troppo marcato.

Ivar e gli altri

Ivar ci viene mostrato come un personaggio alla deriva e senza obiettivi, che un pò per fortuna (o il volere degli dei?), trova Oleg (qui sotto in foto), un "amico" in un posto e in un momento totalmente inaspettato. Personaggio questo, che lo potrebbe aiutare a "creare" la sua vendetta. Per ora nulla da dire a riguardo, se non che mi sembra poco probabile questo incontro fortuito.

Vikings: la Recensione degli Episodi 6x01 e 6x02 della Serie TV targata History

Hvitserk invece, non riesce a superare la morte della sua amata, avvenuta nella stagione precedente, mostrandocelo perennemente ubriaco, non in grado di fare scelte fiere e addirittura malato (di che poi??). Troppi punti interrogativi e nessuna spiegazione plausibile per ora. Che ci venga raccontata prossimamente?

Ubbe, dopo un inizio molto quieto, si è interessato a Floki (di cui non si sa ancora nulla), chiedendosi che fine abbia fatto e mettendosi sulle sue tracce. Lui, in compagni di Torvi, sembra essere uno dei pochi personaggi rimasti invariati nel corso delle stagioni.

Appurati questi cambiamenti caratteriali che per me non hanno spiegazioni plausibili, si sono notate delle differenze anche per quanto riguarda le luci dello show, in alcune scene sono troppo finte e luminose, completamente l'opposto di quelle che hanno caratterizzato le scene clou delle stagioni passate. Altro punto negativo.

Prime due puntate dunque, che lasciano l'amaro in bocca e che non rispondono ad innumerevoli domande dopo il finale della scorsa stagione. 

Cosa aspettarci dunque? Che siano delle puntate di "attesa" e che ci dovrebbero servire a capire l'impatto dell'ultima guerra sui personaggi? O magari ci stanno solo preparando ad un enorme colpo di scena?

Nonostante questo inizio di stagione sia partito in sordina, meglio non tirare le somme troppo presto.

Un inizio di stagione che non riesce a soddisfare le aspettative dei fan ma che potrebbe fungere da apertura a qualcosa di più grande, un colpo di scena probabilmente. Anche lo sviluppo di alcuni personaggi è per ora abbastanza deludente.

Meglio comunque non tirare le somme, per ora, ed attendere i prossimi episodi.

madforseries.it

3,0
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.