Veronica Mars: Benvenuti a Neptune! Un rapido Viaggio Nostalgico prima di Parlare del Revival

Veronica Mars: Benvenuti a Neptune! Un rapido Viaggio Nostalgico prima di Parlare del Revival

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Ehi Marsmellows, pronti per tornare a Neptune?

La nostra sagace investigatrice privata è tornata e non è più un'adolescente...come molti di noi d'altronde...

Prima di parlare delle nuove otto puntate (tranquilli, affronterò l'argomento molto presto, in un altro articolo, ma prima ho bisogno di riprendermi), faremo insieme un tuffo nel passato per ripercorrere le prime tre stagioni!

Se siete nostalgici quanto me ed avete amato Veronica Mars, conoscerete ogni puntata a memoria, e molto probabilmente, dall'annuncio (o forse anche prima), avrete già fatto un rewatch per rinfrescarvi la memoria. Se avete invece già visto la quarta stagione molto probabilmente state leggendo per tornare a "quei bei vecchi tempi", prima che Rob Thomas scrivesse il fatidico finale.

In ogni caso, un bel viaggio nel viale dei ricordi non può che far bene per placare la senz'altro implacabile voglia di discutere di questa fantastica serie!

Attenzione: alcuni eventi e personaggi sono ovviamente stati omessi per evitare di scrivere un romanzo!

1° Stagione

"Questa è la mia scuola. Per frequentarla devi avere dei genitori miliardari, o che lavorano per dei miliardari. Qui a Neptune, in California il ceto medio non esiste. Se non sei ricco devi lavorare: in un fastfood, in un cinema, in un minimarket. O puoi fare come me: il mio lavoro dopo la scuola consiste nel pedinare consorti infedeli o indagare su false richieste di risarcimento..."

Scommetto che nel leggerla, non solo state risentendo la voce della protagonista, ma state ripercorrendo nella vostra mente l'intera scena.

Veronica (Kristen Bell), attraverso dei Flash, ci racconta come mai ha deciso di intraprendere la sua curiosa carriera di investigatrice privata a soli 17 anni.

Il suo mondo perfetto inizia ad incrinarsi quando il fidanzato Duncan Kane (Teddy Dunn) la lascia senza motivo, e precipita ulteriormente nell'abisso quando la sua migliore amica Lily Kane (Amanda Seyfried) viene trovata assassinata a bordo dell piscina della propria abitazione.
Lo sceriffo che si occupa del caso è proprio il papà di Veronica Keith Mars (interpretato da Enrico Colantoni) si accanisce in modo pesante sul padre della vittima: il magnate della tecnologia Jake Kane (Kyle Secor) e quando un uomo di nome Abel Koonze si dichiara colpevole per l'omicidio della sedicenne Keith perde il lavoro e la reputazione.

Veronica viene messa all'angolo dai suoi amici 09er (soprannome dato ai ragazzi ricchi di Neptune), che la costringono a scegliere tra loro o il padre. Inutile dire che la protagonista da la priorità alla sua famiglia.
Ma la madre, diventata alcolista, non sopportando lo scandalo, abbandona la famiglia.

Come se non fosse abbastanza, la nostra protagonista viene drogata e violentata ad una festa.

Ma Veronica si rialza e decide di incanalare tutta la rabbia e il dolore alla ricerca dei colpevoli che le hanno rovinato la vita. Come una fenice, la nostra eroina rinasce dalle ceneri, lasciando le sue vesti da timida e ingenua adolescente, e indossando un'armatura di determinazione ed ironia, con cui combattere i torti subiti.

Nella prima puntata ci vengono presentati coloro che diverranno i personaggi storici della serie: come dimenticare l'introduzione di Wallace Fennel (Percy Daggs III), futuro migliore amico di "V", che vediamo legato all'asta della bandiera completamente nudo...o la prima comparizione di Logan (Jason Dohring).
Dal disprezzo per quest'ultimo nasce una storia d'amore epica. Non ci avremmo mai creduto all'inizio!

Al tempo, quando ero giovane e ingenua, facevo il tifo per Duncan ma come sappiamo, il destino, o meglio, la mano di Rob Thomas, è intervenuta nella seconda stagione, facendolo volare in Australia.

Nel primo capitolo della serie facciamo anche la conoscenza dello sceriffo Don Lamb (Michael Muhney), un vero pallone gonfiato, ma soprattutto di Keith Mars.
Il rapporto padre-figlia che viene raccontato è semplicemente fantastico, ed è uno dei motivi principali per cui lo show è diventato uno dei miei preferiti. Lo scambio di battute tra i due personaggi, e il calore familiare che emanano, buca senza dubbio lo schermo.

Una storia che si apre col caso irrisolto dell'omicidio di Lily, personaggio vivo più che mai grazie ai ricordi e alle apparizioni, che ci fanno amare il personaggio, e personalmente parlando, rattristare per la sua precoce scomparsa, e si conclude (temporaneamente) con la sconcertante scoperta del suo assassino, nonché misterioso amante della vittima, Aaron Echolls (Harry Hamlin), ovvero il padre di Logan.
Senza dubbio un finale inaspettato e scioccante, così come tutta la prima stagione.

Tirando le somme, i miei episodi preferiti di questo capitolo sono stati:

  • 1x01 - Benvenuti a Neptune
  • 1x04 - Un Nuovo Ragazzo
  • 1x18 - Allarme Bomba
  • 1x21 - Visita dal Dentista
Veronica Mars: Benvenuti a Neptune! Un rapido Viaggio Nostalgico prima di Parlare del Revival

2° Stagione

Il caso di Lily Kane è stato risolto, ed ora Veronica può tornare alla normalità.

È l'ultimo anno di liceo e Veronica si può concentrare su argomento normali come: gli esami finali, il lavoro alla caffetteria e il suo fidanzato...Logan. Com'era successo nella prima puntata della prima stagione, la protagonista ci racconta attraverso dei flashback cos'è successo durante l'estate.

Logan ha subito un processo per l'assassinio di Felix Toombs (Brad Bufanda), amico di Weevil (Francis Capra), e il suo rilascio fa scoppiare il caos a Neptune. Agli occhi della gente, Logan diventa l'esempio lampante di come i ragazzi ricchi della città non paghino mai per i loro crimini.
Veronica gli era rimasta accanto, ma le tensioni provocate dalla situazione, e soprattutto dalle relazioni di Logan, li fanno allontanare.

Nel frattempo, Duncan aveva lasciato Meg (Alona Tal), e passava tutti i giorni alla caffetteria dove lavorava Veronica, ma il giorno del suo diciottesimo compleanno tornano a stare insieme. Ma non sarebbe Veronica Mars se tutto filasse sempre liscio...

Il bus della scuola, infatti, di ritorno dalla gita, finisce fuori strada e finisce in mare. Molti dei compagni di classe di Veronica muoiono e Meg finisce in coma. L'uomo collegato all'incidente viene trovato morto, con il nome di Veronica scritto sulla mano.

Mai un minuto di tranquillità con lei, ed è così che si apre un'altra indagine che delinea la trama di questa stagione.

Tra le indagini intraprese per capire il colpevole e gli esami finali, c'è in gioco un'altra situazione esplosiva: l'ex fidanzata di Duncan, Meg, è incinta.
Veronica aiuterà così il ragazzo a scappare con sua figlia e fargli lasciare il paese. Diciamo così addio a Duncan.

Il finale di questo capitolo è imperdibile: tutti i nodi vengono al pettine.

Sul tetto del Neptune Grand Hotel (dove vive Logan), Veronica si trova davanti all'attentatore del bus, nonché al sua stupratore, Cassidy "Beaver" Casablancas (Kyle Gallner), il fratello minore di Dick (Ryan Hansen).

Un finale adrenalinico: la nostra amata investigatrice viene torturata dallo squilibrato rapinatore, che aggiunge alle sue tante colpe, anche quella di aver fatto esplodere l'elicottero dove era a bordo Woody Goodman (l'uomo che aveva abusato di Cassidy e altri bambini della squadra di baseball) e Keith.
Logan riesce a salvare la situazione e Cassify, senza via di scampo, decide di togliersi la vita.

Come sappiamo, Keith sta bene, Duncan è sano e salvo con la figlia in Australia, e Veronica a Logan si sono rimessi insieme in un finale incredibilmente felice.

Gli episodi migliori di questa stagione, a mio parere sono stati:

  • 2x01 - Normalità
  • 2x08 - Cattiverie alla Radio
  • 2x11 - Rapimento
  • 2x16 - L'Amico del College
  • 2x20 - Guardarsi alle Spalle
  • 2x21 - Lo Spensierato
  • 2x22 - Nessuna Foto
Veronica Mars: Benvenuti a Neptune! Un rapido Viaggio Nostalgico prima di Parlare del Revival

3° Stagione

Veronica è al college e si è lasciata alle spalle il liceo; ma proprio il primo giorno le viene chiesto aiuto dal compagno di stanza di Wallace, Piz Piznarski (Chris Lowell) che, appena arrivato, viene derubato di tutti i suoi averi da un finto comitato di benvenuto.

In questa stagione le due grandi indagini che ci conducono fino all'ultima puntata sono quelle che riguardano lo stupratore seriale che non si accontenta di violentare le sue vittime ma le rasa a zero, e l'omicidio del rettore dell'università.

Il primo dei due casi metterà in serio pericolo la vita della nostra giovane investigatrice, ma nonostante ciò, deciderà lo stesso di portarlo a termine. Grazie a lei, le ragazze dell'Hearst College potranno di nuovo dormire tranquille.

Logan e Veronica si allontanano sempre di più. Sono innamorati, ma non sempre l'amore è sufficiente e, tristemente, si lasciano di nuovo.
Ed è così che, nella lista degli amori di Veronica, finiamo per aggiungere Piz: un bravo ragazzo, appassionato di musica...ma la loro relazione di coppia non mi ha mai particolarmente convinto.

Veronica è stata accettata per lo stage dell'FBI, ma questa parte non verrà particolarmente approfondita. Cercando su internet si può trovare una parte del pilot della vecchia quarta stagione, dove Veronica lavora sotto copertura per il Bureau, ma sembra che tutto ciò sia stato scartato.

In questo capitolo assistiamo ad una scena memorabile, anche se a discapito dell'innocente Piz: quando un video scottante di Veronica a quest'ultimo finisce in rete, Logan esplode di rabbia e, convinto che Piznarski sia il responsabile, lo malmena violentemente.

Con questo episodio possiamo scrivere la parola fine riguardo ai "LoVe", o almeno così pensavo al tempo.
Fortunatamente, nel film hanno rimesso tutti i pezzi al giusto posto.

La terza stagione si conclude con le elezioni del nuovo sceriffo, alle quali quali si era candidato Keith. Il risultato lo scopriamo solo nel film.

Gli episodi preferiti di questa stagione sono:

  • 3x01 - Comitato di Benvenuto
  • 3x02 - Dietro la Porta
  • 3x04 - Charlie, Mio Fratello
  • 3x06 - Ciao, Infedeltà
  • 3x07 - Uomini e Vizi
  • 3x19 - Piove sul Bagnato
  • 3x20 - La Vendetta
Veronica Mars: Benvenuti a Neptune! Un rapido Viaggio Nostalgico prima di Parlare del Revival

In conclusione

Ci sarebbe ancora molto da dire ma siamo tutti d'accordo che Veronica Mars è una serie tv che ti entra nel cuore e ti cattura la mente.

Ciò che mi ha fatto innamorare di questo show è essenzialmente:

  • La struttura delle stagioni: l'idea di far iniziare ogni stagione con due indagini cardine, e portarle a termine grazie agli indizi ricavati da ogni piccolo caso seguito nel corso delle puntate, è brillante.
  • Veronica: la protagonista è un esempio di ragazza forte e determinata, che da ogni tragedia si rialza più forte; con un senso dell'umorismo e una voglia di aiutare gli altri che non può che far affezionare.
  • Mystery Inc: Veronica non sarebbe riuscita a risolvere tutti i casi senza il prezioso aiuto dei suoi migliori amici Wallace (Percy Daggs III) e Mac (Tina Majorino). Come la banda di Scooby Doo, attraverso il loro lavoro di racconta di informazioni sensibili, catturano i cattivi.
  • I personaggi: quelli storici come Logan, Weevil, Wallace, Keith, e persino Dick, sono costruiti con personalità in lenta evoluzione, e proprio per questo risultano vividi e realistici.
  • La storia d'amore: lo ammetto, sono una romantica, senza possibilità di redenzione. La storia d'amore tra Veronica e Logan è tra le mie preferite. Non è il solito amore da favola: ci sono scontri, risate, supporto, tanti momenti di pausa, ma nonostante ciò tornano sempre l'uno dall'altra.

Nella speranza che vi sia piaciuto questo "veloce" nostalgico viaggio, vi do appuntamento alla prossima settimana per il mio commento sulla nuova quarta stagione!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.