Ragnarok: Recensione della nuova Serie TV prodotta da Netflix

Ragnarok: Recensione della nuova Serie TV prodotta da Netflix

Scritto da:  - 

Dopo il successo ottenuto da The Rain, serie TV di produzione danese, Netflix ha dato fiducia a un nuovo progetto, sempre danese-norvegese, intitolato Ragnarok.

Dopo aver visto la suddetta serie TV, possiamo dire con certezza, che è sicuramente un prodotto degno di nota e che ci ha sinceramente sorpresi.

Ricordiamo che Ragnarok è stata rilasciata su Netflix lo scorso 31 Gennaio, è una serie composta da 6 episodi, ognuno da 45 minuti circa e che vede come protagonista David Stakston nei panni di Magne (qui sotto in foto).

Ragnarok: Recensione della nuova Serie TV prodotta da Netflix

Merita veramente?

Dopo serie tv del calibro di Vikings, che ci hanno immerso totalmente nel mondo e nella mitologia norrena, pensavamo fosse difficile creare un prodotto che non ne sembrasse la sua brutta copia. Questo show è risultato invece essere totalmente differente e a dir poco di ottima fattura.

Ragnarok è serie tv che unisce alla perfezione il moderno alle radici della mitologia norrena, e che tratta temi a dir poco fondamentali per il nostro periodo storico, come il cambiamento climatico e l'inquinamento che sta portando alla distruzione della nostra casa, la Terra.

Trama

Lo show è caratterizzato da quei toni grigi e tendenti al blu che caratterizzano i fiordi norvegesi e ha come protagonisti un gruppo di ragazzi delle scuole superiori apparentemente normali.

La storia di svolge nella fittizia città di Edda dove i protagonisti Magne (David Stakston) e Laurits (Jonas Strand Gravli) fanno ritorno dopo tanto tempo. Qui facciamo la conoscenza di due arzilli vecchietti che si riveleranno essere due delle figure più importanti della serie.

Facciamo anche la conoscenza di Isolde (Ylva Bjørkaas Thedin), ragazza dal cuore d'oro e dai grandi principi, ovvero la salvaguardia dell'ambiente, e in particolare l'inquinamento che sta sempre di più peggiorando a Edda, a causa delle Jutul Industries.

Durante la sua permanenza in città, Magne si accorgerà presto che qualcosa sta cambiando dentro di lui: dei misteriosi potesi si sono risvegliati e ora è capace di compiere azioni incredibili. Ne avrà sicuramente bisogno per combattere coloro che minacciano l'ecosistema di Edda!

Ragnarok: Recensione della nuova Serie TV prodotta da Netflix

Pro e Contro

Sicuramente uno dei punti forti dello show è l'approfondimento e lo spessore dei personaggi: la serie si articola infatti sulle sfaccettature caratteriali e sui modi di pensare di ogni protagonista. 

Ma non solo: una delle cose che abbiamo particolarmente apprezzato è che vengano trattati alcuni dei temi fondamentali del nostri tempi, come il cambiamento climatico, e ci ha piacevolmente sorpreso un riferimento a Greta Tumberg, in uno degli episodi.

Le ambientazioni sono a nostro parere assolutamente spettacolari, d'altronde parliamo dei fantastici paesaggi norvegesi, che da sempre ci fanno rimanere a bocca aperta nei documentari...

Nei vari episodi viene analizzato - per fortuna in minima parte - il lato adolescenziale dei personaggi, dei quali viene sviluppato anche il lato amoroso e dei quali vengono raccontati i problemi sentimentali; ma tutto senza accantonare troppo le trame primarie.

Nonostante gli interpreti dello show siano relativamente giovani, dobbiamo riconoscere loro un'ottima prestazione: la recitazione risulta infatti particolarmente buona. 

Ma gli attori non sono gli unici ad aver fatto un buon lavoro: anche le colonne sonore e la sigla della serie risultano azzeccatissime, così come la fotografia. Insieme riescono a trasmetterci delle piacevoli emozioni lungo tutti gli episodi.

Di contro abbiamo ben poco da dire: probabilmente a farci storcere il naso sono state le scene di combattimento, che potevano essere svolte in modo migliore, o la brevità dello show, che secondo noi poteva essere sviluppato nell'arco di una decina di episodi, in modo da andare ad analizzare meglio l'infinito mondo degli dei norvegesi.
Entrambi aspetti che ci fanno pensare ad un budget limitato, ma che potrebbero essere benissimo risolti in una ipotetica seconda stagione, che noi sicuramente ci auguriamo.

Ragnarok è una serie tv che riesce a sorprendere, proponendosi con successo come un prodotto veramente innovativo e moderno.

Per coloro a cui piace la mitologia norrena e che vogliono vedere uno show "nuovo", in grado di unire le leggende del passato a problemi reali e attuali, lo consigliamo senza pensarci due volte.

Spettacolari le ambientazioni, proposte con splendide riprese, e degne di nota le interpretazioni dei giovani protagonisti.

madforseries.it

4,0
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.