Briciole di pane

Cinque Serie TV dal Finale estremamente Criticato e Discusso

Cinque Serie TV dal Finale estremamente Criticato e Discusso

Scritto da: Alessandra Motisi - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Il finale di una serie non è un semplice finale di stagione. L'episodio conclusivo di ogni spettacolo, dalle stagioni più brevi ai classici di lunga data e molto amati, è un'opportunità per scrittori e showrunner di offrire allo spettatore qualcosa di veramente memorabile e soddisfacente. Da Breaking Bad a Friends, da The Americans a Scrubs (la 9° stagione non esiste!), alcuni degli episodi più epici e potenti di qualsiasi serie TV sono stati proprio quelli finali. 

Ma non sempre le cose vanno come speriamo: quante volte vi è capitato di seguire una serie TV da oscar, con scene mozzafiato, fantastici interpreti e trame intricate arrivando, dopo anni, a un finale che vi ha lasciati impietriti? "Non può finire così!" è stata un'esclamazione che abbiamo ripetuto più di una volta e, a parer mio, quelle elencate di seguito sono state le occasioni più eclatanti.

Lost

Quello di Lost è stato un finale che ha spiazzato gli spettatori: la tanto discussa conclusione, dopo sei stagioni dello show, sembrava aggiungere ulteriore confusione a uno show che fin dall'inizio ci ha fatto porre molte domande: "Quindi aspetta, sono sempre stati morti? Sono morti adesso? A che punto sono morti? Quali parti della storia erano reali e quali no?". Certo, mentre molti fan hanno definito il finale di questo spettacolo uno dei peggiori, altri apprezzano la natura aperta della conclusione, che ha stimolato dibattiti e teorie che sono stati discussi fino a oggi. Forse è proprio quello che i creatori J.J. Abrams, Carlton Cuse e Damon Lindelof volevano ottenere fin dall'inizio? In ogni caso, una loro parola a riguardo avrebbe fatto piacere, per cercare di dare un filo a una serie così contorta!

I 5 Peggiori Finali delle Serie TV

Game of Thrones

Sì, lo so. Se ne sta parlando fin troppo e la cosa ha stancato anche me, ma come potrei non aggiungere questa serie alla lista?
Dopo otto stagioni, le reazioni dei fan al finale di questo show della HBO sono state diverse, ma la maggior parte di noi è delusa non solo dall'episodio finale, ma dall'intera ultima stagione. Dire che gli spettatori non sono soddisfatti delle decisioni di Benioff e Weiss è un eufemismo: lo sviluppo dei personaggi è stato accantonato, la velocità della narrazione è stata affrettata e ai personaggi principali non è stato dato il merito che meritavano. Molti affermano che il percorso di Daenerys verso la pazzia, ad esempio, sia avvenuto troppo bruscamente. Nessuno si aspettava un lieto fine per la serie in generale, ma per uno spettacolo che è partito in quarta riuscendo a mantenere i suoi fedeli fan desiderosi del ritorno dello show dopo una pausa di due anni, mi aspettavo molto più.

How I Met Your Mother

Il finale di questa serie divide tutt'ora gli spettatori in due fazioni. La premessa di ogni puntata dello show vedeva Ted Mosby raccontare ai suoi figli la lunga e complessa storia di come ha incontrato la loro madre: ogni episodio era un piccolo tassello di un puzzle, la sua vita, che presumibilmente ha portato a quel grande incontro. Quando dopo tantissimi episodi gli spettatori scoprono che la madre era morta ormai da molto tempo, i cuori di tutti i fan in giro per il mondo si sono spezzati. Ciò che ha fatto arrabbiare gli spettatori, tuttavia, è stato il fatto che Ted ha continuato a perseguire la sua relazione di nuovo e di nuovo con Robin, vanificando tutta la storia raccontata fino ad allora. Fondamentalmente, la madre che aveva ricoperto un ruolo così centrale nella storia, finì per passare in secondo piano ripetto a "zia Robin". Certo, le storie d'amore non hanno sempre un lieto fine, ma con una storia così lunga su come Ted abbia incontrato questa donna, ci si aspetterebbe che fosse una romantica storia d'amore, non una storia di uno che alla fine se l'è cavata.

I 5 Peggiori Finali delle Serie TV

Due Uomini e Mezzo

La serie era uscita dai binari molto prima del finale; moltissimi spettatori avevano smesso di guardare lo show, portando gli sceneggiatori a riassumere il contenuto delle varie stagioni nei primi due minuti dell'episodio conclusivo perché sapevano che la maggior parte degli spettatori aveva abbandonato lo spettacolo dopo che Charlie Sheen se n'era andato.
Il finale avrebbe fatto guadagnare qualche punto alla serie, se non fosse che la puntata ha giocato con l'idea che Charlie non fosse morto, ma piuttosto tenuto prigioniero dalla sua stalker di vecchia data, Rose. Alla fine, una persona che si presume essere Charlie, ma vista solo da dietro, arriva alla porta venendo uccisa da un pianoforte. È stato più un episodio da dito medio a Sheen di quanto non fosse un tentativo di offrire una chiusura a uno spettacolo che aveva visto eccellere le stagioni precedenti.

Star Trek: Enterprise

I fan di Star Trek si sono parecchio arrabbiati per il finale di Enterprise. Ambientato 100 anni prima della serie originale, lo spettacolo si è concluso come una ri-creazione di eventi già successi, visti tramite una simulazione olografica dal Comandante Riker. Inoltre, la morte del comandante Trip Tucker fece arrabbiare gli spettatori perché era un avvenimento non necessario. Tutto questo ha ferito i fan, i quali si sono sentiti presi in giro.
L'attore Anthony Montgomery, che ha interpretato Travis Mayweather, ha dichiarato: "Ritengo che ci potrebbe essere stato un modo più efficace per concludere le cose per il nostro show e per il franchise nel suo insieme, dopo tutto il lavoro svolto dalla crew in questi anni".

Quali sono secondo voi i finali peggiori di sempre? Fatecelo sapere in un commento sulla nostra pagina Facebook!


Se questo articolo ti è piaciuto, non perderti gli ultimi sulla nostra pagina Facebook: 


X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.