AJ and the Queen: la Recensione della Nuova Serie Netflix

AJ and the Queen: la Recensione della Nuova Serie Netflix

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Avevamo parlato delle nostre prime impressioni sulla serie nella nostra recensione della prima puntata, ma oggi le cose sono cambiate.

Nonostante la trama tratti tematiche originali, nel complesso la storia risulta piuttosto prevedibile. Abbiamo assistito a un buon inizio, la serie sembrava partire col piede giusto ma, come successo recentemente anche in Doctor Who e Dracula, le cose sono scemate verso una inesorabile banalità

La trama

Dove eravamo rimasti? Robert subisce un furto di 100.000 dollari da parte del suo ragazzo Hector/Damian col quale stava da soltanto 7 mesi. Non so voi come la pensate, ma bisogna essere fessi per creare un conto cointestato insieme a una persona della quale non hai nemmeno mai visto la casa. Ma andiamo avanti: la nostra Ruby Red è forte e, grazie anche al supporto dell'amico Louis (che ripete almeno una volta in ogni episodio di essere cieco) e a un paio di stivali scintillanti, si rialza per...inseguire AJ, dato che gli ha rubato gli ultimi soldi rimasti lasciati accuratamente sul davanzale della finestra come una torta appena sfornata. No ma, di nuovo, bravo Robert, bella furbata.

Insomma, dopo essersi intrufolata nel camper di Robert, AJ gli racconta la sua terribile situazione e la nostra drag decide di occuparsi momentaneamente di lei. Si mettono in viaggio verso il Texas, dove "abita il nonno" di AJ che avevamo capito tutti, fin dall'inizio, essere una bugia inventata dalla madre Brianna. Ma anche lei, un po' di inventiva! Un'immagine di un vecchio hippie di Getty Images?! Volevi usare un'immagine di stock? E allora non potevi usare, che ne so...Questa?

AJ and the Queen: la Recensione della Nuova Serie Netflix

Penso avremmo tutti apprezzato di più questa perla trash, al posto della "cringiata" alla quale abbiamo assistito... 

Torniamo a noi: AJ rimane al fianco di Robert e lo accompagna nelle varie tappe del tour in giro per l'America, scappando da Damian e Lady Danger che non smettono di seguirlo. Nonostante il furto, nonostante le bugie e tutto il resto Robert continua a pensare all'ex ragazzo (peggio di una 15enne). Sarà AJ, una bambina di 10 anni a rimetterlo al suo posto. Verosimile, sì, che un quarantenne (?) dia retta a una persona così piccola. 

Dopo il continuo alternarsi fino all'esasperazione di esibizione-inseguimento, la serie si conclude col saluto tra AJ e Robert, la scoperta che (ma chi se l'aspettava) il nonno di AJ non esiste e l'arrivo della madre ancora in preda alle crisi d'astinenza.

...Bah

Sì, bah. Questo è quello che ho pensato una volta conclusa la serie. Ho fatto proprio come Ruby: mi sono illusa. Dico "bah" al ritorno di Damian che è etero ma scopre di amare il protagonista, dico "bah" alla banalità della trama e dico "bah" alla prevedibilità.

Sapete cosa? Avrei potuto evitare di avvisarvi degli spoiler, questo contenuto non contiene spoiler. Perché, minuto dopo minuto, lo spettatore può tranquillamente prevedere i futuri avvenimenti della serie.
Serie che è stata rinnovata per una seconda stagione. E cosa accadrà mai in questa seconda stagione? È così banale che suppongo che la madre chiederà a AJ di tornare a casa con lei, che non si drogherà più ma la ragazza sceglierà di stare al fianco di Robert, in giro per l'America. Probabilmente Ruby tornerà insieme a Damien e adotteranno AJ, ma ora sto viaggiando con la fantasia...o forse no...

Il fatto è che non succede granché in queste 10 puntate, sembra che siano state gonfiate di elementi non indispensabili. Vi rendete conto che diversi minuti della serie sono stati occupati da Robert che pulisce una stanza d'albergo con della salviette e da spezzoni di Oprah, magari per raggiungere la durata di 50 minuti? Se fosse stato un film e non una serie TV, forse il risultato sarebbe stato diverso. Forse anche migliore di quello che abbiamo visto. Ma intanto questo è il mio pensiero:

AJ and the Queen: la Recensione della Nuova Serie Netflix

Sono delusa? Sì. Guarderò la seconda stagione? Solo se non avrò niente da guardare prima di addormentarmi. Esatto, la guarderò per farmi venire sonno. Ma questi sono problemi che risolverò nel 2021.

Mi dispiace, mi hai reso triste Mama Ru. Pensavo che avrei scritto una recensione di parte, amando RuPaul. Ma ora sono dalla parte opposta.

AJ and the Queen è una serie tv che ci ha profondamente delusi. Uno show banale e prevedibile che poteva essere raccontato in meno della metà degli episodi. 

Ci eravamo illusi che questa nuova proposta fosse all'altezza del reality show di RuPaul che tanto abbiamo amato, ma ci eravamo sbagliati di grosso.

madforseries.it

2,0
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.