AJ and the Queen: Recensione dell'Episodio 1x01 e Prime Impressioni sulla nuova Serie TV targata Netflix

AJ and the Queen: Recensione dell'Episodio 1x01 e Prime Impressioni sulla nuova Serie TV targata Netflix

Scritto da:  - 

Chi di voi adora RuPaul's Drag Race, era sicuramente impaziente di vedere questa nuova serie tv prodotta da Netflix, che coinvolge molte delle nostre queen preferite.

Inutile dire che questo nuovo show deve essere visto rigorosamente in lingua originale per goderselo a pieno. Ne varrà la pena anche solo nei primi minuti, quando vedremo nuovamente Valentina, Eureka, Manila e Vanessa (che ammetto, avrei voluto vedere sul podio dell'undicesima stagione della Drag Race)...Quanto ci erano mancate!

Ma veniamo al sodo...

L'inizio

La storia inizia quando Robert Lee (sul palco, Ruby Red), pronto a intraprendere il suo sogno di aprire un club tutto suo, scopre che il suo ragazzo (interpretato da Josh Segarra), lo ha ingannato e lo ha derubato di tutti i soldi messi da parte. Come se non bastasse, viene a sapere di avere avuto a che fare con un pregiudicato, di cui non conosceva neanche il vero nome.

Una volta capito di non poter far niente per recuperare il denaro, torna a casa rendendosi conto di aver subito un ulteriore furto. I soldi che aveva racimolato con l'ultimo spettacolo sono stati trafugati da AJ, un ragazzino di dieci anni che viveva al piano di sopra. Con questo personaggio, volente o nolente instaurerà un emozionante rapporto, con lui intraprenderà un incredibile viaggio per i club americani.

AJ and the Queen: Recensione e Prime Impressioni della nuova Serie TV targata Netflix

Prime impressioni

Per la prima volta vediamo RuPaul in un ruolo diverso da quello di giudice della drag race, e assistiamo ad una recitazione inappuntabile.
Non possiamo che chiederci: "c'è qualcosa che Mama Ru non sa fare"?

A differenza della drag race, questa volta è RuPaul a mettersi in gioco, avendo ovviamente un enorme successo e riuscendo a mettere da parte "a hundred Thousand dollars", guarda caso lo stesso premio in palio per la vincitrice della drag race. Coincidenze?! Non crediamo...

Come non crediamo sia stata una coincidenza la prima frase detta da Tony a Ruby Red: "Who do you think you are?", frase di una canzone dello stesso Ru Paul.

AJ and the Queen è serie tv caratterizzata da atmosfere affascinanti e da un ottima fotografia, caratteristiche che se unite al carisma del protagonista non possono che emozionare lo spettatore.

Ma anche Mama Ru ha dei limiti, che vengono fuori prima di tutto nella trama di questa nuova serie, da cui ci saremmo aspettati sicuramente qualcosa di più...

Questo però è solo l'inizio della prima stagione di AJ and the Queen, un piccolo cappello introduttivo che siamo fiduciosi aprirà le danze ad una storia fenomenale.
Se siamo speranzosi in questa serie? Assolutamente sì, del resto è di RuPaul che stiamo parlando!

Collegamenti con il reality show

Se siete profani della Drag Race, non preoccupatevi, la nuova serie tv di Netflix non è legata in alcun modo allo storico show. Se però seguivate lo show, coglierete sicuramente alcune citazioni di Mama Ru che non potranno che farvi sorridere!

E la speranza è che questi parallelismi proseguano nel corso degli episodi successivi, che speriamo adoreremo!

AJ and the Queen è una serie tv che i fan dello storico reality RuPaul's Drag Race non potranno fare a meno di vedere.

Caratterizzato da affascinanti atmosfere, un'ottima fotografia e una inappuntabile recitazione, l'inizio di questa serie tv risulta penalizzato da una trama approssimativa.

Le daremo sicuramente una chance, nella speranza di ricrederci nei prossimi episodi.

madforseries.it

4,0
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.