Vikings: Valhalla - le Nuove Informazioni sulla Serie TV Spin-off

Vikings: Valhalla - le Nuove Informazioni sulla Serie TV Spin-off

Scritto da:  - 

La famosa serie storica Vikings sta giungendo al termine, con l'ultima sesta stagione formata da 10 episodi. Tuttavia i fan dello show potranno seguire la visione dello spin-off sequel in prossima uscita, dal titolo Vikings: Valhalla.

La serie, che sarà disponibile su Netflix, sarà ambientata circa 100 anni dopo la fine delle vicende di Vikings ed avrà nuovi protagonisti. Vista l'ambientazione temporale probabilmente narrerà le vicende degli ultimi vichinghi rimasti, tra cui alcuni dei più famosi della Storia.  

Protagonisti delle vicende saranno il viaggiatore Leif Erikson (il primo esploratore europeo che raggiungerà il Nord America, Groenlandia esclusa), sua sorella Freydis (grande guerriera impavida ed ambiziosa) e Harald Harada (un re della Norvegia che cerca in ogni modo senza successo di reclamare i troni di Danimarca e Inghilterra). Nella trama di Vikings e Valhalla, Leif e Freydis saranno probabilmente discendenti di Erik il Rosso (apparso in Vikings tramite l'attore Eric Johnson), tuttavia sono personaggi realmente esistiti e nei libri di storia vengono descritti come suoi figli. 

Vi sarà anche uno dei discendenti di Rollo,nello specifico William il Conquistatore (conosciuto anche come William - Guglielmo nella traduzione italiana - il Bastardo), che avrà ruolo centrale nello spin-off. Anch'esso personaggio storico, nei libri di storia antica viene descritto come il primo re normanno di Inghilterra, dopo il regno di Edward il Confessore. 

L'attrice Katheryn Winnick non apparirà su schermo come Lagherta, dopo aver rinunciato per sua ammissione in gennaio ad interpretare in futuro qualsiasi personaggio vichingo, ma ha affermato di essere interessata a dirigere alcuni episodi. Altri attori della serie originale potrebbero apparire come flashback o con altri escamotage, compreso Alexander Ludwig (Bjorn nella serie) che si è dichiarato entusiasta all'idea di poter far parte dello spin-off se richiesto.

Nonostante solitamente le stagioni tv targate Netflix siano di una decina di episodi, o poco più, questa volta avremo ben 24 episodi per il primo capitolo: probabilmente vi sarà una suddivisione in due blocchi a distanza, da 12 episodi ciascuno, come è stato fatto per le ultime stagioni di Vikings (divise in due parti da 10 l'una). Vi è anche la possibilità che si decida di ripartirli in due stagioni totalmente separate, accantonando l'idea di una unica.

La serie non sarà scritta dal creatore Michael Hirst, ma dallo scrittore e produttore esecutivo Jeb Stuart sotto la supervisione del primo. La sua uscita è per il momento prevista non prima del 2021, mentre la produzione sul set inizierà quest'anno.

Per altre news restate sintonizzati, se volete leggere le nostre recensioni e news su Vikings potete farlo in questa pagina.

Fonte: TV Guide

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.