True Detective: Woody Harrelson non era soddisfatto della 2° Stagione

True Detective: Woody Harrelson non era soddisfatto della 2° Stagione

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

La terza stagione di True Detective si è conclusa da poche settimane, ed è stata considerata dai fan dello show, come un vero e proprio ritorno alle origini, dopo il deludente secondo capitolo.

Woody Harrelson che, nella stagione iniziale di True Detective recitava al fianco di Matthew McConaughey, ha recentemente parlato, seppur brevemente, proprio di tale stagione.

"Non avevo pensato di fare televisione da quando ho recitato in Cheers, e poi mi è piaciuto fare i sette episodi di Will & Grace...
Non volevo davvero fare televisione...bhe, non era semplice televisione, era la HBO, e mi ritengo fortunato per questo.
Ero invece piuttosto deluso dal fatto che la seconda stagione non fosse così..."

Ha detto l'attore prime di interrompersi.

True Detective: Woody Harrelson non era soddisfatto della 2° Stagione

Harrelson ha poi proseguito dicendo:
"Della terza stagione ho visto solo i primi quattro episodi, perché ho lavorato, ma ne sono davvero entusiasta. Mi piacerebbe che True Detective continuasse".

Quando gli è stato chiesto come vedrebbe un suo potenziale ritorno dello show insieme al suo partner, ha risposto:
"Non posso davvero immaginare che ci sia un mondo in cui decidiamo di fare un'altra stagione.
Mi sento come se lo avessimo fatto, ed è andata alla grande.
L'unica cosa che potrebbe accadere, sarebbe dover affrontare il confronto e la critica della gente. Non voglio affrontarlo".

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.