The Mandalorian: il Supervisore degli Effetti Speciali svela alcune Curiosità sulla Serie TV di Disney

The Mandalorian: il Supervisore degli Effetti Speciali svela alcune Curiosità sulla Serie TV di Disney

Scritto da:  - 

Star Wars: The Mandalorian tornerà su Disney+ ad ottobre con la sua seconda stagione, ma ci sono ancora molte notizie e contenuti divertenti in circolazione sulla serie.

Tra un nuovo giocattolo di "Baby Yoda" e l'altro, questa settimana sono da segnalare dei post su Twitter di Ian Milham, supervisore degli effetti speciali per ILM Visual Effects, il quale ha condiviso le immagini dello show spiegando come sono state realizzate alcune scene e raccontando alcune storie divertenti dietro le quinte.

Queste le parole di Milham, che ci mostra uno dei suoi momenti preferiti:
"Sono molto fiero di questa scena, anche se non è appariscente, perché tutti sanno esattamente come dovrebbe essere quel posto (la Cantina di Mos Esley). Non c'è spazio per l'errore. Incredibile il lavoro del team di contenuti ILM, Art Dept e Stagecraft".

Sicuramente una delle scene preferite anche dai fan di Star Wars! Ma Milham continua il suo commento aggiungendo:
"Un'altra cosa che mi ha colpito è stata la velocità e la professionalità del team sul set. Finivamo di lavorare a tarda notte e entro le 5:00 l'intero set era già stato cambiato. A volte bisognava riempire letteralmente di sporcizia i set. Questi scatti dello stesso set potrebbero essere stati scattati a poche ore di distanza".

Ricordiamo che la prima stagione di The Mandalorian sta per arrivare anche in Italia, quando a fine marzo sbarcherà anche da noi l'attesissimo Disney+! Siete pronti a mettere di nuovo mano al portafogli?

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.