The Flash: lo Showrunner commenta il Licenziamento di Hartley Sawyer dovuto a Tweet Razzisti, Omofobi e Misogini

The Flash: lo Showrunner commenta il Licenziamento di Hartley Sawyer dovuto a Tweet Razzisti, Omofobi e Misogini

Scritto da:  - 

L'attore Hartley Sawyer non ritornerà nel ruolo di Ralph Dibny nella prossima stagione di The Flash, prevista per il 2021, a causa di numerosi commenti razzisti, omofobi e misogini da lui pubblicati su Twitter prima di unirsi alla serie.

La notizia è stata confermata con un comunicato ufficiale da parte di The CW e sottoscritta dai produttori e dallo showrunner della serie Eric Wallace, il quale aveva scritto:
"Frasi del genere sono contro l'etica dei nostri valori e della nostra linea di pensiero, che puntano a evolvere e promuovere un ambiente sicuro, inclusivo e produttivo per i nostri lavoratori."

Lo stesso Wallace si è recentemente "sfogato" sui social dicendosi particolarmente ferito per le affermazioni di Sawyer, che ha condannato e definito indice di"un problema più grande inerente l'intera nazione". 

Di seguito il lungo comunicato da lui pubblicato:

Nonostante Sawyer abbia disattivato il suo account Twitter a fine maggio, i commenti denigratori dell'uomo sono circolati continuano a circolare in rete. Tra di essi leggiamo:"Tutte le donne dovrebbero lavorare in industrie del sesso, se avessi una moglie la picchierei anche stasera stessa" e "le donne non dovrebbero votare", oppure "mi sono dichiarato apertamente razzista a cena, senza vergogna".

A nulla sono chiaramente valse le scuse che l'attore aveva fatto ai suoi colleghi e ai fan, dichiarando di aver scritto queste frasi anni addietro e di essere nel tempo cambiato grazie ad amici ed esperienze che li hanno fatto aprire gli occhi.

Fonte: TVLine

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.