Swamp Things: interrotta dopo solo 10 Episodi. Il futuro DC è incerto.

Swamp Things: interrotta dopo solo 10 Episodi. Il futuro DC è incerto.

Scritto da:  - 

Ormai da quasi un anno la DC ha fatto il suo ingresso nel mondo delle serie TV con il servizio streaming DC Universe, proponendo serie come Doom Patrol e Titans.
Da poco era già stata lanciata una nuova produzione con Swamp Things (come avevamo spiegato in questo articolo). 

Ma evidentemente, ci sono cambiamenti in vista per questo nuovo servizio DC. Uno di questi cambiamenti riguarda proprio l'ultima arrivata Swamp Things, che dopo solo 10 episodi (rispetto ai 13 che erano in programma) è stata interrotta. Per ovviare alla mancanza delle tre puntate finali, si sta riscrivendo la puntata finale al fine di renderla pienamente conclusiva e soddisfacente.

Come ormai sappiamo, la guerra dei servizi di streaming, sta diventando sempre più accesa, ed è innegabile che DC Universe, sia in ritardo con alcune serie animate e film originali.
Sino ad ora le uniche serie originali sono state soltanto Doom Patrol e Titans che però, a differenza di Swamp Things, avevano già un gruppo abbastanza grande di fan.

Swamo Things: Dopo solo 10 episodi la serie viene annullata. Il futuro DC  incerto.

A questo punto, è giusto porsi una domanda: "Se Swamp Things non è riuscita a finire neanche tutte le puntate, cosa ne sarà degli altri show?".
È possibile che questo sia solo un caso isolato, come è possibile che i produttori abbiano storto il naso vedendo il risultato ed in seguito deciso di accorciare la serie. L'unica cosa certa è che i fan di Swamp Things, rimarranno delusi da una seconda stagione altamente improbabile.

Nell'eventualità che il servizio streaming della DC chiudesse i battenti, sarebbe interessante anche vedere le decisioni della Warner Bros., che avrebbe diverse direzioni d'azione: i vari contenuti potrebbero essere trasferiti sulla nuova piattaforma di streaming, oppure si potrebbe ammortizzare il costo dell'abbonamento (che attualmente ammonta a 8 dollari mensili, o 75 dollari all'anno) unendolo al costo di abbonamento di DC Comics. 

Una conclusione appare però lampante: DC ha probabilmente fatto "il passo più lungo della gamba" creando un canale streaming esclusivo per il mondo dei supereroi. Urge correre ai ripari.

Qual è  la vostra opinione? Cosa pensate succederà adesso? Fatecelo sapere con un commento sulla nostra pagina Facebook!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.