Stranger Things: Natalia Dyer denuncia un'eccessiva Sessualizzazione degli Attori della Serie TV

Stranger Things: Natalia Dyer denuncia un'eccessiva Sessualizzazione degli Attori della Serie TV

Scritto da:  - 

La star di Stranger Things Natalia Dyer ha espresso la sua preoccupazione per il fatto che i suoi co-protagonisti più giovani siano "eccessivamente sessualizzati dai media".

L'attrice, che interpreta Nancy Wheeler nella serie Netflix, sta attualmente promuovendo il suo nuovo film Yes, God, Yes in cui interpreta una innocente ragazza cattolica che scopre la masturbazione dopo che una chat di AOL prende una piega vivace.

In un'intervista l'attrice ha parlato della sessualità adolescenziale come "divertente, bella, strana e imbarazzante", ma quando le è stato chiesto come si sentiva riguardo alla sessualizzazione dei suoi co-protagonisti di Stranger Things, ha reso i suoi sentimenti perfettamente chiari: "In generale penso che, secondo me, li stiano esagerando sotto quel punto di vista. Mi sento protettiva nei confronti dei più piccoli, anche se non sono più bambini, sono adolescenti. Sono tutte persone fantastiche e tutte devono crescere in circostanze incredibili. Sotto l'aspetto privato, mi sento come se lasciassi le persone in pace, a meno che tu non stia parlando del loro lavoro o di quello di cui vogliono parlare loro".

"È una questione molto delicata e complessa", ha detto, sottolineando che la sessualizzazione dei giovani attori è "una questione culturale". Natalia ha poi aggiunto: "Deve esserci un concetto più ampio dietro al perché. Lasciate che le persone siano le persone che sono, senza alcun giudizio".

Fonte: Digital Spy

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.