Stranger Things 4: una Interessante Teoria sulla nuova Stagione della Serie TV Netflix

Stranger Things 4: una Interessante Teoria sulla nuova Stagione della Serie TV Netflix

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Nell'episodio finale della terza stagione di Stranger Things il padre adottivo di Undici, Jim Hopper (interpretato dall'attore David Harbour), è apparentemente deceduto per sconfiggere il Mind Flayer. Durante la scena post-credit, tuttavia, vediamo discutere due guardie russe (in una base sovietica nella penisola del Kamchatka) riguardo un prigioniero americano a loro affidato: presumibilmente Hopper stesso.

Il teaser rilasciato scherzosamente da Netflix il 14 febbraio ha confermato però ai fan che Hopper è a tutti gli effetti vivo e vegeto, ma ci sono dei dubbi riguardo il fatto che il detenuto nominato si trattasse in effetti del personaggio interpretato da Harbour: secondo alcune teorie degli spettatori, infatti, il prigioniero americano sarebbe identificabile con un altra persona, ovvero il malvagio dottor Brenner, anch'egli ritenuto morto. 

Si tratterebbe sicuramente di un grande colpo di scena per la trama, che potrebbe probabilmente portare a un incontro (e forse anche scontro) tra il padre adottivo di Undici e lo scienziato su suolo russo. 

Per ora si tratta solamente di un'ipotesi che solo l'uscita dei nuovi episodi potrà effettivamente confermare!

Fonte: Screen Rant

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.