Star Trek: Picard e Discovery - Un Crossover è in Lavorazione?

Star Trek: Picard e Discovery - Un Crossover è in Lavorazione?

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

È iniziata una nuova era di Star Trek: grazie a Star Trek: Picard e Star Trek: Discovery il franchise è tornato sul piccolo schermo. 

Le trame di Discovery e Picard occupano le estremità opposte della linea temporale di Star Trek: il primo è ambientato negli anni precedenti la serie originale, mentre il secondo riprende più di un decennio dopo la fine dell'era di The Next Generation. Tuttavia, entrambe le serie hanno introdotto alcune nozioni fantascientifiche piuttosto radicali che non solo rendono possibile il loro eventuale incontro, ma è sempre più probabile che si stiano dirigendo verso un qualche tipo di crossover importante.

La Techpocalypse - Apocalisse Tecnologica

La prima cosa che spicca chiaramente a chiunque guardi sia Discovery che Picard è che entrambe le serie hanno sviluppato lo stesso tipo di minaccia globale sotto forma di "Techpocalypse" che mette in pericolo la vita organica. Nella seconda stagione di Discovery abbiamo visto il misterioso antagonista del 28° secolo, che ha risvegliato e corrotto diversi sistemi di controllo della Flotta Stellare e quasi causato una calamità galattica. Picard ha introdotto l'Alleanza con esseri artificiali così evoluti che sono capaci di entrare in contatto con dei Super Sintetici paragonabili a divinità

Il Tempo e lo Spazio non Contano

Entrambe queste minacce (l'antagonista del 28° secolo e l'Alleanza Sintetica) sono in grado di portare a nuovi sviluppi per Picard e Discovery, ma al tempo stesso rappresentano delle minacce comuni. È già stato chiarito che il tempo e lo spazio sono irrilevanti per l'Alleanza Sintetica, il che spiegherebbe facilmente il gioco del viaggio nel tempo che Discovery ha presentato. Da quel punto di vista, il fatto che queste due serie siano ambientate in periodi di tempo molto diversi non ostacola realmente il loro possibile crossover.

I Salti della Discovery

Star Trek: Discovery ci ha mostrato l'esclusivo motore a spore che ha reso possibile il rapido trasporto dell'omonima nave ovunque nello Spazio...e nel tempo. Michael Brunham ha condotto l'equipaggio al 32° secolo (3187 per l'esattezza) per mantenere la conoscenza lontano dal misterioso nemico del 28° secolo. Con la Discovery ora in un universo desolato, la nave potrebbe potenzialmente atterrare in qualsiasi epoca di Star Trek, compresa l'era di Picard del 24° secolo.

Un Picard potenzialmente Eterno

La prima stagione di Star Trek: Picard (che abbiamo recensito in questo articolo) si è conclusa col Capitano costretto a scambiare il suo corpo organico con uno nuovo sintetico. Ci è stato detto che il nuovo corpo di Picard è impostato solo per una normale durata della vita umana, ma questo è un dettaglio facilmente modificabile. Se la Discovery non dovesse arrivare nell'era di Picard, è possibile che la versione Android del Capitano possa essere ancora "viva" nel 32° secolo.

Il Passato è il Futuro

Non solo i fili conduttori e le minacce generali di Star Trek: Picard e Star Trek: Discovery si allineano bene, anche i loro rispettivi archi tematici sono facilmente collegabili. Ogni serie prende in prestito qualcosa dalla Serie Originale (Discovery) o da The Next Generation (Picard) e come tale, ogni serie ha avuto un arco tematico sullo stile "Il passato è il futuro". Dato il modo in cui le cose sono state costruite, narrativamente parlando, il collegamento tra Discovery e Picard sarebbe letteralmente un incontro "il passato è il futuro". Se questa non è una perla di Star Trek, che cos'è?

Cosa ne pensate di questo possibile crossover?

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.