Star Trek: Discovery 3 - Ecco svelate le Origini del Gatto Ruggine

Star Trek: Discovery 3 - Ecco svelate le Origini del Gatto Ruggine

Scritto da:  - 

Star Trek: Discovery è ufficialmente tornato con la nuova stagione ambientata in un desolato 32° secolo. Nel primo episodio della stagione (ecco la nostra recensione), Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) ha incontrato un nuovo alleato, Cleveland "Book" Booker (David Ajala), accompagnato dal suo grosso gatto dal nome Grudge (Ruggine nella versione italiana). 

La scrittrice e produttrice esecutiva dello show Jenny Lumet ha rivelato di aver inventato il personaggio di Ruggine, andando poi a spiegare cosa l'abbia ispirata:
"Questo gatto è in realtà basato su un cane pechinese che viveva in una manica del kimono di mia nonna. Il suo nome era Nelly, e Nelly aveva la sua cuoca personale di nome Irene. Il kimono ha le maniche lunghe e larghe, quindi mia nonna metteva il suo cane lì dentro e andava in giro così".
La creazione del personaggio felino dunque, anche se sembra ironico, arriva dal cane della nonna della Lumet

La produttrice ha poi continuato:
"Quindi c'è un gatto che si chiama Grudge (tradotto letteralmente: rancore), perché se sei davvero arrabbiato puoi serbare rancore per molto tempo. Penso che però Grudge non piaccia molto a Sonequa. Grudge è il compagno di uno dei nuovi personaggi e odia Sonequa, penso sia una cosa divertente. Grudge ha un intero retroscena, ha un migliore amico, è un gatto che riesce a rendere le cose davvero sgradevoli e penso che ci debba essere un personaggio del genere. Non so se Nelly sia effettivamente sgradevole, ma è sempre lì, a guardarti. Quindi sono entusiasta del fatto che Grudge abbia scatenato il suo caos e che si sia trovata molto male nello spazio del futuro".

Nel corso del secondo episodio della stagione, impareremo di più su quello che è successo alla Discovery. Ecco le parole della star Doug Jones a riguardo:
"Siamo saltati nel futuro alla fine della seconda stagione. Questo è un grosso problema. Siamo andati coraggiosamente dove nessuna serie di Star Trek è mai arrivata prima. Quindi vedremo cosa accadrà in futuro. In che condizioni è la Federazione? Lo scopriremo quando atterreremo. Cosa succede a me e al mio grado? Sono un comandante, ma sono anche facente funzione di Capitano della nave perché abbiamo perso tutti i nostri capitani ora. Prendo la nave, quindi posso mantenere la sedia del capitano? Devo lasciarla a un altro Capitano della Federazione/Flotta Stellare in futuro? Scopriremo tutto questo quando ci arriveremo".

Il primo episodio di Star Trek: Discovery è disponibile su Netflix.

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.