NCIS: un Ritorno Inaspettato nella 17° Stagione della Serie TV di CBS

NCIS: un Ritorno Inaspettato nella 17° Stagione della Serie TV di CBS

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

La regola di Gibbs numero 6 ci insegna: "il miglior modo per tenere un segreto? Tenerselo per sè". E a quanto pare i produttori sanno tenere bene i segreti, perché nell'ultima puntata della sedicesima stagione di NCIS fa il suo ritorno col botto l'agente Ziva David (Cote de Pablo).

L'ex agente dell'NCIS avvisa subito Gibbs: "Non c'è tempo per i convenevoli. Sei in pericolo", gli dice scendendo nel suo seminterrato. Lui la fissa sbalordito, al che lei gli chiede: "Non hai nulla da dire?". E "Ziva" è tutto quello che l'uomo, con gli occhi lucidi, riesce a farsi uscire dalla bocca mentre torna a osservare quel volto sorridente.

"Ma le sorprese non finiscono qui", assicurano gli showrunner Frank Cardea e Steven D. Binder in un comunicato. "Siamo entusiasti di far sapere che Cote de Pablo apparirà nella stagione 17 in onda quest'autunno quando l'avvertimento di Ziva a Gibbs prenderà forma".

Nel frattempo, si viene a sapere che la produzione ha fatto uno sforzo non indifferente al fine di mantenere segreto il ritorno del personaggio, ad esempio non includendo la scena nel copione ufficiale, girata con un gruppo ristretto di persone, a notte fonda, dopo che tutti gli altri avevano lasciato il set, con de Pablo entrata da un ingresso secondario.

A questo punto non vediamo l'ora di vedere la prossima stagione, per sapere quale sarà il pericolo di cui avverte Ziva e scoprire se chiariranno il mistero che si è creato attorno a questo personaggio.

Fonte: TVLine

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  

Ti consigliamo anche...

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.