Marvel’s 616: Alison Brie e Gillian Jacobs vorrebbero tornare a Lavorare con la Marvel

Marvel’s 616: Alison Brie e Gillian Jacobs vorrebbero tornare a Lavorare con la Marvel

Scritto da:  - 

Negli scorsi giorni ha ufficialmente fatto il suo esordio su Disney+ la sua più recente produzione ispirata all'universo Marvel, ossia Marvel 616, docuserie in cui otto filmakers esplorano in maniera approfondita e originale temi per loro molto cari legati a diversi aspetti dei fumetti della storica editrice americana, dalla scrittura di una storia alla sua realizzazione, non tralasciando nemmeno il rapporto delle opere con la comunità di appassionati.

Due di essi, le registe Gillian Jacobs e Alison Brie, sono state intervistate dopo la messa in onda dei loro episodi, dedicati rispettivamente alla storia di alcune importanti figure femminili che hanno dato un contributo fondamentale nella fondazione della Marvel e alle rappresentazioni teatrali ispirate al MCU messe in piedi da molti studenti e studentesse delle high schools americane.

Intervistate sul loro rapporto di collaborazione con la famosa casa fumettistica, le due autrici si sono dichiarate entusiaste in merito e sperano di poter tornare presto a lavorare proprio con la Marvel in altri progetti: la Brie si è espressa in maniera entusiastica questa esperienza, che per lei si è rivelata essere toccante e emozionante grazie all'impatto positivo che le storie dei supereroi hanno sui più e meno giovani. La regista/attrice ha aggiunto di non vedere l'ora di poter tornare avanti o dietro la telecamera per Marvel e Disney+ anche per il notevole supporto ricevuto dai due colossi dell'intrattenimento. 

Le fa eco la sua collega Gillian Jacobs, felice per la riuscita degli episodi e decisamente favorevole a future collaborazioni. La filmaker ha infatti parlato di un atteggiamento propositivo e creativo da parte di tutti, in particolare del producer Jason Sterman, con cui spesso discute in merito a idee e nuove proposte su cui poter lavorare prossimamente: l'universo Marvel è ricchissimo, secondo lei, di numerosi aspetti poco trattati, storie e personaggi poco noti, che spera di proporre al grande pubblico il prima possibile.

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.