Godfather of Harlem 3: arriva il Rinnovo per una nuova Stagione

Godfather of Harlem 3: arriva il Rinnovo per una nuova Stagione

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

La rete statunitense Epix rinnova per una terza stagione la serie TV drammatica Godfather of Harlem, in onda dal 2019. 

La produzione della nuova stagione dovrebbe partire in estate con le riprese a New York, e i nuovi episodi saranno dieci.

Lo show racconta la vera storia del famigerato boss del crimine Bumpy Johnson (Forest Whitaker), che all'inizio degli anni '60 tornò da dieci anni di prigione per trovare il quartiere che un tempo governava in rovina, ed è un prodotto solido, ricco di storyline e di intrecci. Con le strade controllate dalla mafia italiana, Bumpy deve affrontare la criminosa famiglia Genovese per riprendere il controllo. Durante la brutale battaglia, stringe un'alleanza con il predicatore Malcolm X (Nigél Thatch), cogliendo l'ascesa politica di Malcolm nel mirino di sconvolgimenti sociali e di una guerra di mafia che minaccia di fare a pezzi la città.

Il presidente di Epix, Michael Wright ha dichiarato:
"Questa serie TV è una rarità, poiché intrattiene fino a creare dipendenza ed è profondamente rilevante. Forest Whitaker, Chris Brancato e Paul Eckstein hanno creato un prodotto che merita tutta l'acclamazione che ha ricevuto e che ad ogni stagione è sempre più avvincente".

Inoltre l'attore protagonista Forest Whitaker ha voluto esprimere il suo entusiasmo per il rinnovo:
"Sono davvero felice di ritornare nel mio show, a lavorare con il nostro incredibile cast, la troupe e gli sceneggiatori per raccontare questa potente storia unica nel suo genere. Non vedo l'ora di tornare sul set!"

Le prime due stagioni di Godfather of Harlem sono disponibili su Disney+.

Fonte: The Wrap

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.