Freud 2: ci sarà una nuova Stagione della Serie TV di Netflix?

Freud 2: ci sarà una nuova Stagione della Serie TV di Netflix?

Scritto da:  - 

Dal 23 marzo è disponibile sulla piattaforma Netflix la prima stagione della serie tv psicologica thriller Freud, formata da 8 episodi della durata di quasi un'ora l'uno.

Nonostante siano passati solo pochissimi giorni dal suo rilascio la serie ha già conquistato il primo posto nella top 10 di questa settimana di Netflix ed i fan in continuo aumento si chiedono se e quando sia prevista una seconda stagione. 

La serie, ideata da Marvin Kren tramite la collaborazione tra Netflix e la casa di produzione ORF, tratta le vicende del famoso neurologo fondatore della psicoanalisi Sigmund Freud (interpretato dall'attore Robert Finster) ed è ambientata nel 1886 a Vienna. 

Freud, affascinato dall'ipnoterapia scoperta durante un viaggio di ricerca in Francia, decide di applicare l'ipnosi nell'ospedale psichiatrico in cui lavora come tecnica sperimentale, incontrando numerose ferree opposizioni da parte dei colleghi e del suo datore, lo stimato dottor Theodor Meynert (Rainer Bock). 

Dopo una presentazione fallimentare del suo metodo, lo studioso verrà invitato a partecipare ad una seduta spiritica nel corso di una festa nobiliare: da questo momento Freud si troverà immischiato in una serie di omicidi, complotti, vendette e casi soprannaturali a cui dovrà porre rimedio trovandone i colpevoli. L'indagine avviene tramite la collaborazione con la polizia viennese, l'aiuto di una giovane medium (Fleur Salomè, interpretata da Ella Rumpf) e la governante Lenore (Brigitte Kren).    

La trama di questa prima stagione lascia ben intendere la presenza futura di un seguito, ma per ora non è ancora certo un ipotetico rinnovo. La serie ha ricevuto due Romy Awards per il 2020 come "Miglior serie tv" e "Miglior produzione in una fiction tv"; ha riscontrato alcune critiche nella trama considerata da alcuni artificiosa, ma sta ricevendo anche un buon numero di ascolti e un numero sempre crescente di fan.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.