Bridgerton 2: lo Showrunner Chris Van Dusen racconta alcuni Aneddoti sulla nuova Stagione

Bridgerton 2: lo Showrunner Chris Van Dusen racconta alcuni Aneddoti sulla nuova Stagione

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Il 25 marzo su Netflix è arrivata la seconda stagione di Bridgerton, serie TV creata da Chris Van Dusen (Scandal) e prodotta da Shonda Rhimes (Grey's Anatomy). Basato sui romanzi di Julia Quinn, lo spettacolo è ambientato nel mondo dell'alta società londinese durante la Reggenza inglese.

Lo stesso showrunner Van Dusen ha recentemente rilasciato un'intervista in cui parla dei rapporti più iconici dei nuovi episodi:
"Kate ed Edwina hanno una dinamica molto interessante. Edwina è la sorella della quale Kate si è presa cura da tutta la vita e la ama moltissimo, ma allo stesso tempo Kate è stata così impegnata a prendersi cura di qualcun altro che non ha avuto la possibilità di prendersi cura di sé stessa, cosa che per me ha reso il loro rapporto piuttosto squilibrato".

Van Dusen ha fatto chiarezza, inoltre, sulla diversa versione di Edwina Sharma (Charithra Chandran) della serie TV rispetto ai libri:
"Sono sempre interessato a mettere i personaggi nella peggiore situazione immaginabile per vedere come ne usciranno, fa parte dello spettacolo. Edwina è pienamente realizzata nella serie, ha i suoi desideri e i suoi bisogni e non volevo relegarla a essere un semplice oggetto di scena nella relazione Kate-Anthony. Volevo che avesse i suoi interessi, pensieri e sentimenti".

Infine ha parlato di Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey), Kate Sharma (Simone Ashley) e del loro rapporto:
"Anthony e Kate sono specchi l'uno dell'altro. Penso che vedere qualcun altro attraversare la stessa cosa che stai attraversando tu porti a un forte legame, che tra loro cresce durante la stagione".

Le prime due stagioni di Bridgerton sono disponibili su Netflix.

Fonte: The Wrap

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.