House of Lies
Mike & Molly
Ghost Whisperer
The Listener
C'era una Volta
Fresh Off the Boat
Tredici
Golia
Heroes
Les Revenants - Quando Ritornano
The Flash
My Name is Earl
Top of the Lake - Il Mistero del Lago
Wild Wild Country
L'Uomo nell'Alto Castello

13 Reasons Why: Modificata una delle Scene della Prima Stagione

13 Reasons Why: Modificata una delle Scene della Prima Stagione

Scritto da:  - 

Dopo due anni dalla messa in onda della prima stagione di 13 Reasons Why, Netflix ha deciso di modificare la scena del suicidio di Hannah Baker, personaggio interpretato da Katherine Langford, poiché la serie ha nuovamente ricevuto accuse di istigazione al suicidio.

13 Reasons Why: Modificata una delle Scene della Prima Stagione

Netflix lunedì ha diramato un comunicato, dove leggiamo:
"Abbiamo sentito di molti giovani incoraggiati da 13 Reasons Why a iniziare a parlare di argomenti difficili come la depressione e il suicidio e ottenere aiuto, spesso per la prima volta. Mentre ci prepariamo a lanciare la terza stagione nel corso dell'estate, siamo consapevoli del dibattito in corso riguardo lo show. Quindi, su consiglio di esperti medici, tra cui la Dott.ssa Christine Moutier, Chief Medical Officer presso l'American Foundation for Suicide Prevention, abbiamo deciso con il creatore Brian Yorkey e i produttori di modificare la scena in cui Hannah si toglie la vita nella prima stagione".

Ora, in seguito alle modifiche appunto, 13 Reasons Why si apre con il riflesso di Hannah nello specchio del bagno seguito da un primo piano dei genitori nel momento del ritrovamento della figlia deceduta.

Voi avete seguito la serie? E cosa ne pensate di questa controversia? ditecelo con un commento sulla nostra pagina Facebook!

Fonte: Variety

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  

Ti consigliamo anche...

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.