Upload: Recensione della nuova Serie TV targata Prime Video

Upload: Recensione della nuova Serie TV targata Prime Video

Scritto da:  - 

Upload è una serie sci-fi comedy creata da Greg Daniel (The Office), Robbie Amell e Andy Alloa per Amazon Prime Video che ha debuttato questo mese con la sua prima stagione composta da 10 episodi.

La Trama

La serie è ambientata nel 2033, dove la tecnologia è diventata parte integrante di qualsiasi azione quotidiana dell’uomo, persino della vita dopo la morte. Le persone nel momento del loro trapasso possono decidere di farsi “uploadare” in realtà virtuali in cui continuare a vivere. 

Questo è proprio quello che succede ad un programmatore di Los Angeles, Nathan, il quale dopo un incidente d’auto viene fatto caricare dalla propria fidanzata nella prestigiosa vita ultraterrena chiamata Lakeview. Qui, conoscerà Nora, un'addetta al servizio clienti che farà luce su alcune vicende oscure della vita del programmatore.

Le nostre impressioni

Upload ci ha sorpreso dimostrandosi una serie tv completa e capace di unire diversi generi, infatti possiamo trovarvi l’ironia della commedia, il romanticismo tipico delle storie d’amore, l’ambientazione sci-fi e una componente thriller che piano piano si sta sviluppando.
Tutti questi aspetti sono ben bilanciati in modo tale da coinvolgere lo spettatore in tutte le sue sfere emotive.

L’attenzione per i particolari è stata studiata fin nei minimi dettagli: riusciamo infatti a vedere una società completamente sommersa nella tecnologia a un livello tale che nessun momento della vita rimane senza il supporto Hi-Tech. 

Gli autori hanno mostrato ogni momento della vita quotidiana delle persone, dai mezzi di trasporto al cibo, ai mezzi di comunicazione e perfino ai metodi contraccettivi, creando un background completo della vita nel 2033 oltre che parlare dell'argomento principale: "la vita dopo la morte”.

Upload: Recensione della nuova Serie TV targata Prime Video

L'aldilà non è per tutti

Upload ci mostra l’opportunità di continuare la nostra vita per sempre, caricando la nostra coscienza nel momento della morte in una realtà virtuale da sogno e con la possibilità di rimanere in contatto con i nostri cari che sono rimasti in vita. Lakeview vizia sotto tutti gli aspetti i propri residenti, grazie anche agli Angeli ovvero gli operatori del servizio clienti che sono sempre disponibili per soddisfare gli "uploadati".

Una tecnologia che sembra meravigliosa, soprattutto non avendo la certezza che alla nostra dipartita vi sia un vero aldilà, e per questo motivo molti cercano rifugio nel mondo artificiale.

La ricerca della vita eterna però non è accessibile a tutti, infatti è a pagamento ed è veramente molto costosa. Nonostante Lakeview sia il “paradiso” di fascia maggiore, anche le altre realtà virtuali non sono di certo economiche.

La morte è stata capitalizzata, non vi è più la certezza che sia uguale per tutti. I povero non possono permettersi di essere uploadati e non potranno accedere alla vita eterna concessa dalla realtà virtuale. La permanenza in questi mondi virtuali viene mantenuta grazie al pagamento di un abbonamento, ma come ogni applicazione o videogioco questo non basta, e infatti se si vogliono svolgere attività o mangiare cibi differenti è necessario comprare delle espansioni.

Troviamo anche applicazioni veramente assurde, tra cui limiti di spazio, che congelano la "persona" fino al mese successivo, nel caso si terminino i gigabyte a disposizione.

La qualità di vita nell'aldilà virtuale è anche influenzata da chi paga il conto della vostra permanenza, rischiando che perdiate la maggior parte delle vostre libertà. Questa persona, che sia un parente o una compagna, potrebbe decidere quali espansioni concedervi, cosa potete mangiare e quali attività fare in base alle sue possibilità economiche. Una perdita quasi totale di libertà che potrebbe anche sfociare nella decisione da parte di chi vi mantiene di cancellarvi, ponendo fine alla vostra esistenza.

Upload è una serie tv che fa porre molte domande, e che ricorda per certi aspetti show come Black Mirror, in cui spesso siamo portati a chiederci se determinati avanzamenti tecnologici siano veramente un bene e a come potrebbe degenerare la società se certi mezzi divenissero veramente a nostra disposizione.

Upload è una serie tv sci-fi/comedy ben studiata che riesce ad inserire anche una forte componente romantica e thriller coinvolgendo lo spettatore. Lo show riesce non solo a farci provare emozioni diverse, ma anche a portarci a riflettere in particolare sulla questione di un uguaglianza tra gli esseri umani, almeno nella vita dopo la morte.

Per certi aspetti ricorda molto serie tv del genere, come ad esempio l'ormai famosissima Black Mirror.

madforseries.it

4,0
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.