The Mandalorian 2: Recensione della recente Stagione della Serie TV targata Disney

The Mandalorian 2: Recensione della recente Stagione della Serie TV targata Disney

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Un nuovo capitolo dell’epopea western – galattica di Din Djarin e del dolce Grogu è finalmente approdato sulla piattaforma streaming di Disney+: dopo la premiere pubblicata lo scorso 30 ottobre, si è infatti da poco conclusa la seconda stagione di The Mandalorian, la fortunata serie parte dell’universo di Star Wars, creata da Jon Favreau.

L’annata, composta da 8 episodi, ha ripreso le fila della storia dalla conclusione della precedente: dopo la sconfitta di Moff Gideon, l’insolito duo ha infatti lasciato il pianeta di Navarro per cercare indizi sulle origini del piccolo alieno.
Con la minaccia del perfido ufficiale tutt'altro che risolta, la loro missione li porterà a viaggiare tra un pianeta e un altro, incrociando la strada con vecchi amici e nuovi alleati, nonché insospettate ed apprezzate glorie legate al franchise.

Sembra passato un secolo dal ritorno nella Galassia lontana lontana, ma bastano pochi momenti per essere nuovamente catturati dalle vicende del cacciatore di taglie, dalle ambientazioni, dalle musiche e dalle atmosfere che hanno conquistato gli esigenti fan della saga e fatto la fortuna dello show.

Formula perfetta non si cambia, e come la precedente stagione, ci troviamo di fronte ad una trama orizzontale che parte leggermente in sordina, con i primi episodi che danno quasi la sensazione di trovarsi di fronte a dei veri e propri filler.

Gli avvenimenti importanti sono infatti inizialmente centellinati, ma andando avanti con la visione, l’intreccio della storia assume maggior peso, rivelando inoltre che ogni incontro ed ogni evento accaduto è stato in qualche modo una tappa essenziale del viaggio, che si concluderà solo nello scoppiettante ed esaltante finale.

Nonostante quest’inizio dosato, la ricca componente action riesce a riempire adeguatamente il minuttaggio, rendendo anche i primi episodi tutt’altro che noiosi e mantenendo gli spettatori incollati allo schermo.

The Mandalorian 2: recensione della seconda stagione della serie dell\'universo di Star Wars

Come il rapporto fra i due protagonisti cresce sempre di più e si cementa, assumendo i connotati di un vero e proprio legame padre-figlio, così la stessa serie si amplia e accresce il proprio corpus, affondando a piene mani nell'universo del franchise.

La nuova stagione infatti si rivela come una lettera d’amore scritta ai fan di tutte le generazioni della saga, cresciuti con i film della trilogia originale, ma che negli anni si sono appassionati ad ogni prodotto legato all'opera di George Lucas.

Dall'apparizione di Boba Fett , alla presenza di Ahsoka Tano e Bo-Katan, passando per altri entusiasmanti colpi scena che non riveleremo per evitare spoiler, il fan-service è servito, ma non è mai fine a se stesso, bensì integrato nella storia che si sta raccontando, rivelandosi in alcuni casi come una vetrina per nuovi e annunciati show.

La seconda stagione di The Mandalorian centra in pieno il proprio obbiettivo, ripercorrendo i giusti passi che erano stati mossi inizialmente, ma arricchendo anche il proprio bagaglio.

L’intervento di numerosi personaggi della saga è sicuramente un regalo gradito a tutti gli spettatori, che dopo aver visto il finale, non possono che attendere con ansia il proseguo delle avventure di Mando e Grogu.

madforseries.it

4,5
su 5,0

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.