The Best of 2020, le Migliori Serie TV dell'Anno secondo Mad for Series: La Regina degli Scacchi

The Best of 2020, le Migliori Serie TV dell'Anno secondo Mad for Series: La Regina degli Scacchi

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

"La scacchiera è il mondo, i pezzi sono i fenomeni dell’universo, le regole del gioco sono le leggi della natura, e l’altro giocatore è nascosto a noi".

Nella "terza puntata" della rubrica delle migliori serie TV uscite nel 2020, secondo Mad for Series, desideriamo trattare La Regina degli Scacchi. Una storia di una formazione, strategia e ambizione, con una protagonista elegante, la favolosa Anya Taylor-Joy, in bilico tra genio e psicosi, che cresce e cerca di andare oltre la scoperta di se stessa attraverso gli scacchi.

Ogni brand che prova a essere globale deve riuscire a creare un mito, suscitare un movimento nella realtà. La serie TV americana lo ha fatto, è riuscita a rendere attualissimo un gioco antico. In questo modo la radicale trasparenza del messaggio, la rottura dei confini di genere e la credibilità della storia hanno reso il prodotto di Netflix un esempio di successo.

Creata da Scott Frank e Allan Scott, distribuita in streaming il 23 ottobre 2020, la serie TV è un adattamento dell’omonimo romanzo del 1983 di Walter Tevis. Il titolo originale della miniserie, come quello del romanzo, si riferisce al gambetto di donna, un'apertura scacchistica

I principali punti di forza di sette episodi che riescono a catturale lo sguardo dello spettatore e a tenere col fiato sospeso fino alla fine, vanno trovati proprio nella rappresentazione del gioco e della passione che trasuda negli stessi giocatori. A partire da alcune precise idee di messa in scena, che sono veicoli di piacevoli fughe della realtà o pesi inquietanti da gestire, la regia di Scott Frank riesce a costruire un ritmo e una suspense che prescindono completamente dalla capacità dello spettatore di capire realmente ciò che sta avvenendo. 

Inoltre l'uso eccellente della fotografia con il sostegno di una colonna sonora trascinante, spinge lo spettatore a godere di ogni scena e ogni inquadratura costruita nel dettaglio, mantenendo il prodotto a un buon livello. 

Per tutte le informazioni su La Regina degli Scacchi vi rimandiamo alla relativa scheda. Ci teniamo inoltre a riproporvi, nel caso ve la foste persa, la nostra recensione della prima stagione.

Vi diamo appuntamento a stasera per la "quarta puntata" della nostra rubrica, a seguito della quale voteremo sulle nostre pagine social la migliore serie TV di questo secondo round.
Al termine dell'anno conosceremo dunque lo show vincitore, votato dal pubblico tra le dieci proposte di Mad for Series.

Nell'attesa, vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Facebook e su Instagram, per non perdervi neanche un aggiornamento!

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.