Riverdale: la Recensione dell'episodio 4x06 della Serie TV di The CW

Riverdale: la Recensione dell'episodio 4x06 della Serie TV di The CW

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Dopo una puntata decisamente sottotono, come si sarà evoluta la situazione in quel diRiverdale? Rieccoci a commentare tutte le follie che solo questo show può regalarci: cosa sarà successo alla nostra squadra di Scooby-Doo? In quali misteri misteriosi si sono imbattuti? Scopriamo insieme cos’è accaduto durante l’episodio, intitolato Chapter Sixty-Three: Hereditary. 

Cosa avranno combinato questa settimana i nostri fantastici Quattro, Archie, Betty, Veronica e Jughead?

Archie è sempre più impegnato a fare l’assistente sociale: ormai dedito a portare avanti il progetto del centro sociale nella sua palestra, decide di diventare anche ufficio collocamento con l’aiuto di Veronica, questa settimana come Maria de Filippi che, tra Uomini e donne, Amici e altro, è ormai considerata l'ufficio collocamento di tutta Italia. Dio benedica Maria. C’è di più: Con Hiram fuori di prigione, Andrews decide di chiedere aiuto all’uomo per gestire la situazione di Dodger, che lo minaccia dicendo di sapere tutto sulle sue uscite notturne da Batman versione scolpita. Ci state dicendo che chiede aiuto alla persona che lo voleva uccidere dalle prima stagione? Va bene Archie, contento tu...

Riverdale: la Recensione dell\'episodio 4x06 della Serie TV di The CW

Veronica, dopo essersi occupata di lavorare al centro per l’impiego, ha molti grattacapi familiari: dopo colpi bassi e minacce i genitori escono di prigione e una nuova sorella appena uscita dell’uovo di Pasqua. Ronnie spera di poter allontanare suo padre, ma la madre non è della stessa opinione: forse troppi allucinogeni in prigione, fatto sta che vuole rinnovare le promesse matrimoniali col suo don Vito Corleone sudamericano.

Jughead decide di reagire controbattere nella sua personale guerra alla Stonewall Prep cogliendo la palla al balzo scrivendo come ghost writer per il prossimo racconto dei Baxter Brother. Fa però una strana scoperta: il primo romanzo dei fratelli Baxter in realtà non è stato scritto da Mr. DuPont, ma suo nonno. Jughead riferisce le novità a DuPont, ma non la prende bene. Per finire Chipping improvvisamente durante una lezione, dopo essersi scusato con Jug, si lancia dalla finestra. Così. Certo che solo a questi ragazzi accadono certe cose, mah. 

La coppia formata da Cheryl e Toni, dopo la vicenda del cadavere ambulante di Jason in giro per casa, sono alle prese con la bambola di Julian e nel frattempo ricevono la visita di alcuni parenti, i quali vorrebbero vendere l’attività e la casa. 

La nostra carissima Nancy Drew dalla coda di Cavallo Betty invece, porta avanti le sue indagini sul fratello Charles e, convinta le stia nascondendo qualcosa, fa visita a Chic per saperne di più, e le racconta che Charles dopo aver assunto della droga ha ucciso un uomo. Dopo tali rivelazioni, la nostra bionda atomica Betty vuole affrontare il fratello e, credendo di essere Barbara d’Uso con Eva Henger a parlare della droga sull’Isola dei Famosi, lo sottopone al poligrafo. Nel frattempo i produttori di Riverdale hanno pensato bene di far riesumare una vecchia storia: Chic denuncia Alice Cooper per omicidio. Ricorderete di certo quando la donna nel tentativo di salvarlo, credendolo figlio, l’ha protetto ed era scappato il morto. FB e Charles si occupano delle indagini, riconquistando la fiducia di Betty, che non si rende conto di sbagliarsi: a quanto pare il gene del serial killer è andato a farsi benedire perché non si rende conto che Charles e Chic sono amanti e stanno cospirando qualcosa.

In attesa del prossimo episodio, gustiamoci il relativo video promozionale. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati sulle news del momento e commentare l'episodio con noi.

Dopo gli ultimi episodi, si iniziano a concretizzare i filoni narrativi aperti nelle precedenti puntate in modo parallelo con i quattro protagonisti.

Finalmente viene dato slancio alle storie, che acquisiscono un po' di sostanza e di identità e vediamo molti plot twist interessanti a fine episodio.

La scelta da parte degli sceneggiatori si palesa episodio per episodio, mostrando come i quattro protagonisti non possono esimersi dal combattere le loro inclinazioni ed affrontarne le conseguenze.

Riverdale non è ancora in forma smagliante: i complotti non sono ancora così interessanti da incuriosire lo spettatore, e ancora non capiamo bene dove si voglia andare a parare. Comunque, una puntata migliore rispetto alla precedente.

madforseries.it

3,2
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.