Le Terrificanti Avventure di Sabrina: Recensione della 3° Parte della 1° Stagione

Le Terrificanti Avventure di Sabrina: Recensione della 3° Parte della 1° Stagione

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Sì lo so, lo so. La terza parte di Chilling Adventures of Sabrina è uscita solo ieri e sono già qui a recensirla...
Ho un problema con le serie TV? Assolutamente sì

Se potessi descrivere questi nuovi episodi con una parola, sarebbe sicuramente: "WTF?!".
Esatto, c'è tanta di quella confusione da farti diventare i capelli bianchi, una quantità enorme di eventi, di personaggi, di loop temporali da farti, a fine stagione (o parte, come preferisce chiamarla Netflix), fondere il cervello.

Parliamo della trama

Ma...Dove eravamo rimasti? Avevo recensito la seconda parte della serie in questo articolo, ci eravamo rifatti gli occhi conoscendo Lucifero, il padre di Sabrina (Luke Cook). Egli voleva disperatamente che la figlia salisse sul trono degli Inferi, ma lei "no, non ci salirò mai, fattene una ragione papino". E indovinate un po'? In questa parte vuole così tanto essere la Regina che si prende il trono a costo di rimanere bloccata in un loop temporale, mettere da parte la famiglia e rischiare la propria vita.

Il nemico, stavolta, non è più "papino" ma sono i Pagani, arrivati a Greendale facendo un gran casino. Fosse successo più indietro nella storia probabilmente sarebbero stati cacciati dalla città con un incantesimo e un calcio nel sedere, ma oggi è oggi, e oggi streghe e stregoni hanno pochi poteri a causa di...a causa di cosa non l'ho capito.
Coi loop temporali, trucchetti e quant'altro, nel corso di questo capitolo, abbiamo assistito a due possibili finali che si sono conclusi, alla fine dei fatti, con la vittoria dei "nostri" e Sabrina che si trova, allo stesso tempo, a cena con le zie e sul trono infernale (con trucco e parrucco del 18° secolo).

Nonostante il gran casino che aumentava di puntata in puntata tenendoti col fiato sospeso, le trame dei personaggi secondari sono state ampiamente trattate. Dalla redenzione di Robin, alla storia di Harvey e Rosalind, dal triangolo Nicholas-Sabrina-Harvey all'inseguimento di Faustus Blackwood.

Le Terrificanti Avventure di Sabrina: Recensione della 3 Parte della 1 Stagione

Considerazioni

È stato studiato tutto alla perfezione, persino il piano dei Pagani per far diventare il mondo una gigantesca serra di zombie. L'unica cosa che non mi torna è: come può una persona cascare nel tranello delle mele caramellate e giostre gratis se ognuno di noi SA che se decidi di andare al parco giochi torni a casa col portafogli vuoto e senza un rene?

Per quanto questa terza parte mi sia piaciuta, non mi sento di darle voto pieno. Questa serie, finora, è stata con continuo crescendo sia a livello di qualità e interpretazione, sia a livello di contenuti che sono riusciti a raccontare allo spettatore. Ma manca ancora un pochino per raggiungere la perfezione assoluta.

Continuerò a ribadire quanto io ami e stimi Michelle Gomez, che in questa serie veste i panni di Lilith/Madam Satana/Wardwell. A parte il suo essere un'attrice sensazionale, penso abbia portato un po' del suo essere il Maestro di Doctor Who all'interno di questo infernale show recitando un personaggio, in entrambi i casi, globalmente malvagio ma a tratti un po' più "umano".

Chilling Adventures of Sabrina è una serie che, coi suoi ritmi e le sue pause, riesce a tenere lo spettatore letteralmente incollato allo schermo. Ti fa provare ansia, paura, dispiacere e a volte ti fa anche ridere. Questo mix letale di emozioni ti fa appassionare a questo prodotto anche se non sei un amante del genere, proprio come me.

Se vogliamo riassumere in breve ciò che penso di questa terza parte, posso dire che i temi trattati sono più o meno gli stessi delle scorse stagioni, ma affrontati in modo più amplificato, lasciandomi interdetta per buona parte della visione. Sì, posso dire che questo capitolo mi ha confusa, ed è per questo che all'inizio ho esordito dicendo "WTF?!".

Il nuovo capitolo è ambizioso, un po' meno disordinato ma più incasinato; sembra prendere decisioni nello stesso modo in cui farebbe Sabrina: semplicemente pensando "perché no?". Col passare delle stagioni, parti, o come volete chiamarle, la serie continua a diventare più strana e più oscura, narrando sempre più ciò che sta dall'altra parte, nell'Inferno. 

Questa terza parte di Chilling Adventures of Sabrina è tanto incasinata quanto ansiogena e interessante. Coinvolge talmente tanto lo spettatore da non poter essere lasciata in sospeso. 

Degli episodi ambiziosi ma decisamente più confusionari, da seguire con particolare attenzione.

madforseries.it

4,2
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.