The Shield
La Fantastica Signora Maisel
Xena: Principessa Guerriera
Episodes
Eureka
Room 104
NCIS: Los Angeles
Barry
The Affair - Una Relazione Pericolosa
Dark
Utopia
Riverdale
Delicious
Deutschland 83
The O.C.

Doctor Who 11: nessun vecchio Nemico. Cosa aspettarsi?

Doctor Who 11: nessun vecchio Nemico. Cosa aspettarsi?

Scritto da:  - 

Mancano praticamente un paio di settimane all’uscita dell’undicesima stagione di Doctor Who. L’ultimo episodio ci ha letteralmente lasciato con le lacrime agli occhi, ma è tempo di andare avanti, è tempo di rinnovamenti: la nuova stagione è proprio all’insegna di questo.

Nel corso dell’anno, Chris Chibnall, nuovo showrunner della serie, ha annunciato che, negli episodi in arrivo non sarà presente alcun vecchio nemico: dunque nessun Cyberman, o Angelo Piangente...soprattutto nessun Dalak (“I Dalek tornano sempre!” ...ma non questa volta!). Vedremo all’opera il talento del nuovo scrittore che sarà totalmente libero di rivoluzionare la trama: riuscirà ad eguagliare i suoi predecessori?

C’è poi la questione di Sharon D. Clarke, nuova presenza nel cast, con un “ruolo ricorrente” non specificato. Molte sono le voci secondo le quali l’attrice andrebbe ad interpretare un villain della serie classica: The Rani sembra l’ipotesi più accreditata, ma nel trailer non abbiamo trovato alcun indizio a riguardo, né ci è stata mostrata l’attrice.

The Rani è un Signore del Tempo rinnegato dalla sua gente, uno scienziato senza morale che considera qualunque cosa secondaria alla sua ricerca. In passato si è servita di interi pianeti per i suoi esperimenti ed è venuta a contatto con il Dottore negli episodi precedenti allo stop della serie classica.

The Rani nella serie classica di Doctor Who

C’è dunque l’intenzione di portare avanti le trame del vecchio show? Se così fosse, a mio parere sarebbe fantastico, ovviamente se fatto nel modo corretto.
Chibnall ha più volte assicurato che il cast e la crew della serie sono composti esclusivamente da fan dello show, sono dunque ottimista sul risultato finale.

Parlando del trailer: avete avuto modo di vederlo? Quali conclusioni ne avete tratto?
Personalmente, ho notato (e in un certo senso me lo aspettavo), un netto cambiamento nelle ambientazioni e nello stile: la serie finora ha sempre avuto un tratto decisamente romanzato (che in tutta sincerità non mi è affatto dispiaciuto), il nuovo trailer mostra invece ambientazioni e scene probabilmente più curate con elementi molto più “futuristici” del passato e “fantascientificamente” più reali.
...mi riservo invece dal commentare la canzone del trailer, confidando che non rispecchierà minimamente le colonne sonore della nuova stagione.

Voi che ne pensate di questo nuovo stile? 

Parliamo invece del Dottore donna, sicuramente l’argomento più dibattuto dai fan della serie: qual’è il vostro pensiero? Personalmente, dai video mostrati, sto già affezionandomi alla Whittaker (interprete del nuovo Dottore). Penso che sia molto “dottoresca”, e le sue espressioni bizzarre e simpatiche, così come i suoi particolari tratti facciali, sembrano totalmente adatti al suo ruolo!

Io l’ho conosciuta nella serie Broadchurch, dove ha recitato insieme all’amato David Tennant, e l’ho trovata brillante nell’interpretare il suo personaggio (ovviamente con una parte molto più seria).

Il Dottore perde il suo anello dopo la rigenerazione

Che dire, sono incredibilmente curioso di vedere la nuova stagione: da tanto non provavo una tale curiosità. Spero di non aver riposto troppe speranze nei nuovi episodi e di non rimaner deluso.

Qual’è invece il vostro pensiero? Fatecelo sapere nei commenti, sulla nostra pagina Facebook.

Se ve lo siete perso, vi riproponiamo l’articolo dove abbiamo presentato il nuovo team di Doctor Who al completo! 

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  

Ti consigliamo anche...

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.