Watchmen 2: Damon Lindelof spiega perché non intende scrivere una nuova Stagione della Serie TV HBO

Watchmen 2: Damon Lindelof spiega perché non intende scrivere una nuova Stagione della Serie TV HBO

Scritto da:  - 

La serie tv HBO Watchmen, adattamento dell'omonimo film del 2009 e dell'omonimo fumetto, è nata come una miniserie ad opera dello sceneggiatore e produttore televisivo Damon Lindelof.

Molti fan si sono chiesti come mai la serie risulti così breve, anche conoscendo la carriera dello stimato produttore già noto per show televisivi di grande successo e duraturi come Lost. Tuttavia l'uomo ha dichiarato alla stampa di essere abbastanza sicuro della sua scelta di non proseguire lui stesso la serie.

"L'eredità di Watchmen è dovuta ai creatori Alan Moore e Dave Gibbons trent'anni fa. Ovviamente Zack Snyder ne ha fatto un film che è divenuto un'adattamento canonico dei 12 fumetti, quindi noi ne abbiamo fatto una mini serie tv. Questo è stato il mio contributo all'opera. Sono stato al centro dell'attenzione per qualche minuto e ho potuto fare il mio turno, ma poi sai che è l'ora di ritirarsi nell'ombra e lasciare il posto a qualcun altro":  ha dichiarato Lindelof in una recente intervista.

Lindelof ha aggiunto di essere ben contento di poter vedere una seconda stagione della serie ad opera di qualcun'altro, qualcuno che abbia un'idea interessante come la sua riguardo i conflitti raziali: "Penso che [se qualcun altro prendesse il mio posto] sarebbe molto più interessante di qualsiasi cosa io potrei fare proseguendo il lavoro. E non è perché io dia per scontato la cosa. Ho imparato che non proseguire il lavoro con gli stessi attori è stupido, amerei lavorare nuovamente con Carrie Coon, Regina King, Jean Smart, Tim Blake Nelson, Justin Theroux, Kevin Carroll e Jovan Adepo. Ma allo stesso tempo, a meno che io non abbia un'idea importante per me come Tulsa '21, so che non dovrei proseguire il lavoro. E io al momento non ho avuto una nuova idea, e voglio lasciare il posto a persone che aspettino il mio turno. Voglio lasciare posto a persone che dicano - ho un'idea."

Il produttore non esclude quindi la possibilità di una seconda stagione, anzi è più che sicuro ve ne sarà una, ma appunto non ad opera sua. Certo è che Watchmen ha la fama per poter diventare un franchise duraturo.

Fonte: Collider

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.