Stranger Things 3: i Protagonisti crescono, in una Stagione ancora più "dark"

Stranger Things 3: i Protagonisti crescono, in una Stagione ancora più "dark"

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Arrivano alcune notizie dal mondo del sottosopra: abbiamo ancora lunghi mesi di attesa prima dell’arrivo della terza stagione di Stranger Things, però ogni tanto i produttori o il cast ci deliziano con qualche piccola anticipazione.

Si preannuncia una stagione ancora più “dark e horror”: ad affermarlo è il produttore esecutivo Shawn Levy, che ci avvisa di non illuderci dall’atmosfera leggera e tranquilla del teaser recentemente rilasciato:

"Sarebbe un errore credere che nella terza stagione si vedrà un'estate piena di divertimento e leggerezza, perché sarà molto più di questo - spiega - Non c'è alcun dubbio che il centro commerciale Starcourt farà parte della terza stagione, e anche il periodo estivo. Vedremo, a quanto pare, del divertimento e della leggerezza, ma posso promettervi che nei nuovi episodi vedremo posti molto più cupi e ci sarà sicuramente molta più azione".
Queste le parole di Levy a latere del video. 

Nel corso dei prossimi episodi, verrà dato più spazio al personaggio di Steve, che (come possiamo vedere dal teaser), lavorerà in un negozio dello Starcourt con la new entry Maya Hawke, figlia di Uma Thurman e Ethan Hawke.
Inoltre poi vi saranno ben due richiami importanti: il primo al film cult anni ‘80 “Fletch - Un colpo da prima pagina”, che narra la di Irwin Fletcher - detto Fletch - un reporter che, mentre travestito da vagabondo svolge un’inchiesta sullo spaccio di droga a Los Angeles, viene ingaggiato da un milionario malato di tumore per inscenare il proprio omicidio.

Il secondo richiamo molto atteso è quello a Ritorno al Futuro: la leggendaria pellicola con Michael J. Fox e Christopher Lloyd uscita proprio nel 1985, anno in cui si svolge la terza stagione di Stranger Things.

Ritorno al Futuro

Infine poi, abbiamo la conferma che, come era facile attendersi, ci sarà un altro pericoloso nemico contro cui combattere a Hawkins: la pubertà.
Sarà molto interessante scoprire come verrà raccontata l’età critica dei piccoli protagonisti che, crescendo, avranno a che fare con scoperte ben più spaventose dei demogorgoni!

Siamo curiosi di vedere l’evoluzione delle amicizie all’interno del gruppo e gli intrecci dei personaggi alle prese con i primi amori: Mike (Finn Wolfhard) e Undici (Millie Bobbie Brown) staranno ancora insieme, così come Lucas (Caleb McLaughlin) e Max (Sadie Sink). Ma come sono le relazioni a quell’età? Quanto durano e, soprattutto, quanto fanno male?

Non banale da esplorare saranno poi le dinamiche tra i ragazzini e gli adulti: significativo in proposito è quanto dichiarato di recente da David Harbour - il mitico sceriffo Chief Hopper: il rapporto del suo personaggio con Undici sarà ancora più complicato: ”La loro relazione sarà molto più complessa, perché, succedono molte cose ai ragazzi quando hanno 13 e 14 anni. Ci sono cambiamenti fisici e nella vita sociale, e non credo che Hopper gestirà benissimo il fatto che Undici diventi una donna di fronte ai suoi occhi. È una cosa orribile per lui, forse ancor più che combattere i mostri inter-dimensionali”.

Hopper e Undici

David Harbour ha anche aggiunto che gli piacerebbe vedere l’amore sbocciare con la vecchia amica Joyce Byers, interpretata da Winona Ryder: ”Penso che siano fatti l’uno per l’altro e mi piacerebbe vederli stare insieme”, ha rivelato. “Fin dall’inizio, ho pensato che si tratta di due persone torturate, incasinate, bellissime che sono come pezzi di puzzle che non possono sopportarsi l’un l’altro ma che in realtà hanno bisogno l’uno dell’altro”.
Come dargli torto?

Insomma, intrighi, azione, horror, richiami cult e, come sempre gli anni ‘80 rappresentati alla perfezione.  Le premesse di Stranger Things 3 sono ottime! Ma...quando arriva? L’attesa è interminabile!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.