Detectorists
Il Prigioniero
Diablero
Le Terrificanti Avventure di Sabrina
The O.C.
NOS4A2
Chernobyl
Orphan Black
Fresh Off the Boat
The 100
The Enemy Within
Black Summer
The Sarah Jane Adventures
Barry
The Punisher

Stranger Things 3: David Harbour pensa che il Finale di Stagione sia l'Episodio Migliore della Serie

Stranger Things 3: David Harbour pensa che il Finale di Stagione sia l'Episodio Migliore della Serie

Scritto da:  - 

I fan di Stranger Things stanno aspettando con ansia il ritorno della serie di successo, e la star David Harbor ammette che vale la pena aspettare quasi due anni. L'episodio finale della terza stagione è "il più grande episodio che abbiamo mai girato", dice l'attore che interpreta lo sceriffo Hopper. "È così emozionalmente potente perché non ti aspetti che cosa accada. Non penso che abbiamo mai girato qualcosa di più commovente".

La terza stagione di Stranger Things riprende nell'estate del 1985, con la cittadina di Hawkins ancora una volta sotto attacco da mostri interdimensionali. "Abbiamo chiuso il cancello, ma c'è questa intelligenza là fuori, il mostro a forma di ragno, che vuole entrare in questo mondo", dice Harbor. "Userà un sacco di mezzi diversi per riuscirci".

I momenti di crisi avvicinano le persone, quindi, con grande gioia per coloro che shippano gli Jopper, aspettiamo che Hopper provi a corteggiare Joyce (Winona Ryder). "Riesce ad aprire davvero il suo cuore in un modo nuovo", dice Harbor di Hopper. 

"Lo so, è davvero dolce. In realtà, una delle cose che amo tanto è quella cosa 'ship-of-Jopper" ha confessato Harbour nell'intervista che trovate in calce all'articolo. "Ci sono tutti questi fan di 12 o 13 anni interessati a vedere una coppia di mezza età stare insieme. È strano per me, ma anche molto dolce e bello".

Stranger Things 3: David Harbour pensa che il Finale di Stagione sia l\'episodio Migliore

Ma Harbour ci ha avvertiti: anche se vedremo qualcosa di simile alla ship Jopper nella terza stagione di Stranger Things...Potrebbe non essere quello che stavamo immaginando.

"Ci sono così tante cose in questa stagione che avrete l'occasione di vederli interagire in un modo mai visto prima", ha detto. "Ci sono state delle scene sparse su di loro, ma adesso ci entriamo davvero dentro. E dico che vedrete un sacco di cose divertenti e anche cose davvero inaspettate. E non nel modo che pensate, ma è bello e penso che sia qualcosa di profondo quello che hanno. È davvero una stagione divertente da guardare".

Ma lo sviluppo della terza stagione è stato difficile per David Harbour: "Ho odiato i baffi dopo un po'. Mi sono piaciuti per un paio di mesi, ma poi pensavo solo: Porca miseria! Tutto ciò che voglio fare è radere via questa cosa dalla mia faccia, ma ho ancora altri tre mesi di show televisivo da fare".

Ma chi potrebbe non essere così divertito? Undici aka Jane Hopper (Millie Bobby Brown), che sta lottando per affrontare l'adolescenza.
"Iniziamo la stagione, le porte del Sottosopra sono state chiuse, quindi Undici e Hopper vivono normalmente le loro vite", ha detto. "Jane Hopper è stata ufficialmente adottata, è residente a Hawkins, Indiana. Hopper non la nasconde così tanto, la protegge, è più come se fosse la sua vera figlia. E questo per lui è stressante perché non sa bene cosa fare".

"E non può trangugiare pillole o bere tanto, quindi mangia un sacco di patatine e salsa, seduto sul divano a guardare la televisione, sentendo lei e Mike che si baciano e la cosa lo fa solo impazzire. Quindi penso che, in un certo senso, questa stagione abbia l'inizio più pazzo che mai e più stressato che mai. E questo lo porta a questa relazione con Joyce, cercando consigli e un altro genitore single ". Harbour continua: "Mentre cerca i consigli da lei, i sentimenti iniziano a sbloccarsi".

La terza stagione di Stranger Things debutterà su Netflix il 4 luglio.
Siete in trepida attesa? Sfogatevi commentando il post sulla nostra pagina Facebook!

Fonte: The Wrap

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  

Ti consigliamo anche...

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.