Noah Schnapp (Stranger Things) replica alle Accuse di Razzismo

Noah Schnapp (Stranger Things) replica alle Accuse di Razzismo

Scritto da:  - 

La star di Stranger Things Noah Schnapp ha negato di aver usato un insulto razziale e si è scusato con i suoi fan per la confusione che lo circonda, dovuta a un video che ritrae la star di Netflix cantare una canzone che usa la parola "ni**a" ("Freaky Friday" di Chris Brown e Lil Dick). Ora Schnapp, tramite le storie su Instagram, ha cercato di mettere le cose in chiaro facendo sapere ai suoi fan che non è andata così. 

L'attore di Stranger Things ha chiarito che stava usando "neighbor" come parola sostitutiva nella canzone e ha detto ai suoi fan che era veramente dispiaciuto per il fraintendimento. Schnapp ha scritto: "Ciao ragazzi. Un video della scorsa estate mi ritraeva mentre ballavo e cantavo una canzone, mentre cantavo la parola "neighbor" al posto della parola "ni**a". Non direi mai quella parola, e non sono il tipo di persona. Sinceramente non ho mai usato quella parola in vita mia. Usare la parola "neighbor" in quella canzone era solo qualcosa che io e i miei amici del campo facevamo. Spero che possiate capire tutti che non potrei mai nemmeno pensare di farlo. Anche i miei amici non pubblicherebbero mai un video, né mi sosterrebbero, se dicessi questo insulto senza esitazione. Mi scuso per aver utilizzato una parola sostitutiva. Non spetta a me usarne una che dovrei tenere la bocca chiusa. Capisco perché sia considerata offensiva, e mi dispiace tanto".

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.