Buffy l'Ammazzavampiri: lo Showrunner di Queer as Folk sogna un Possibile Reboot

Buffy l'Ammazzavampiri: lo Showrunner di Queer as Folk sogna un Possibile Reboot

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Del fatidico reboot di Buffy l'Ammazzavampiri si parla ormai da anni ma sembra che, concretamente, nulla stia bollendo in pentola. Però lo showrunner di Queer as Folk Stephen Dunn (che è un grande fan della serie TV) si è detto disponibile per un eventuale ritorno dello spettacolo.

In una recente intervista a Dunn è stato chiesto se avesse mai pensato a un reboot della serie e, senza mezze misure, l'autore ha affermato: "Questo è un mio sogno. Buffy è la mia linfa vitale".

Dunn ha ulteriormente espresso il suo amore per la serie TV, soprattutto per quanto concerne l'inclusione di personaggi gay come Willow (Alyson Hannigan), che ha colpito il pubblico per la sua identificazione come queer in un'epoca molto diversa da quella in cui viviamo oggi. Questa è la prima volta in cui viene fatto il nome di Stephen Dunn e la prima volta che viene menzionato il reboot di Buffy l'Ammazzavampiri , nonostante il grande amore per lo show da parte dell'autore, non sappiamo se qualcosa sia veramente tangibile.

Recentemente la protagonista Sarah Michelle Gellar ha affermato che Zendaya sarebbe perfetta come nuova Buffy - e chissà se in futuro l'attrice di Euphoria potrà riprendere i panni del ruolo iconico dell'Ammazzavampiri, che ci ha accompagnato sul finire degli anni '90.

 
X

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per "interazioni e funzionalità semplici", "miglioramento dell'esperienza", "misurazione" e "targeting e pubblicità" come specificato nella informativa sui cookie. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.
Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante "Accetta". Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Scopri di più